Questo sito contribuisce alla audience di

DAL COMITATO AMICI DI JOSE' PANTIERI

CONTINUANO AD ARRIVARE, DA VARIE PARTI DEL MONDO, NUMEROSI MESSAGGI, ANCHE DI PERSONALITA' ED ENTI CULTURALI, IN SEGNO DI SOLIDARIETA' E DI SOSTEGNO PER IL RICONOSCIMENTO URGENTE DELLA ^LEGGE BACCHELLI^ PER JOSE' PANTIERI

Roma ,10-5-2004 - URGENTE
COMUNICATO REDATTO DAL COMITATO AMICI DI JOSE’ PANTIERI
E-MAIL ^ cinespetta@eticare.it^

CONTINUANO AD ARRIVARE, DA VARIE PARTI DEL MONDO, NUMEROSI MESSAGGI, ANCHE
DI PERSONALITA’ ED ENTI CULTURALI, IN SEGNO DI SOLIDARIETA’ E DI SOSTEGNO
PER IL RICONOSCIMENTO URGENTE DELLA ^LEGGE BACCHELLI^ PER JOSE’ PANTIERI

RINGRAZIAMO TUTTI E CHIEDIAMO DI FAR PERVENIRE TELEGRAMMI E MESSAGGI
SOPRATTUTTO ALLA
PRESIDENZA DEL CONSIGLIO ( BERLUSCONI, FINI ECC. ) E ALLA PREFETTURA DI
FORLI’, PER UNA RAPIDA APPROVAZIONE
**************************
Oggetto: EMERGENZA

Dopo una vita di lavoro intenso per la cultura e l’ impegno sociale lo
storico JOSE’ PANTIERI si trova in gravi condizioni di salute per una
grave cardiomiopatia ipertemica ed ischemica ed è costretto a
ripetuti ricoveri ospedalieri urgenti.
In questi giorni ha subito un primo intervento urgente al cuore all’
Ospedale Gemelli di Roma e deve, purtroppo, continuare una serie di
cure e di interventi.

Inoltre il grande Museo del cinema e dello spettacolo da lui creato
attraverso tanti sacrifici ha assorbito tutte le sue risorse economiche
aggravandolo di debiti. Pantieri è NULLATENENTE, anche perché ha dato
tutto quello che aveva , da puro idealista, con impegno costante.

E’ quindi urgente promuovere il riconoscimento previsto dalla ^Legge
Bacchelli^ (8/8/1985 n°440/1 e del 12/1/1991/ n° 13).
Una pratica sul caso è stata aperta dalla Presidenza del Consiglio (
Fax 0667794225) e dalla Prefettura di Forli’ ( Fax 0543-26232)

Comitato amici di
Jose’ Pantieri

E-mail ^ cinespetta@eticare.it^

BREVI NOTIZIE :

M.I.C.S. -MUSEO ^JOSE’ PANTIERI^ DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO di ROMA

Via Portuense 101 ( Porta Portese -Trastevere )

ROMA tel 063700266 e-mail ^ cinespetta@eticare.it^

***************************************************************
Il M.I.C.S -MUSEO ^JOSE’ PANTIERI^ DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO è una
grande realtà culturale e sociale, unica nel suo genere, con una sede
espositiva di 1500 mq. nel centro di Roma, in Via Portuense 101 ( Porta
Portese)

Si tratta di una delle più importanti raccolte del settore, con un
patrimonio inestimabile, frutto di una ricerca e di un lavoro altamente
specializzato, sul cinema e lo spettacolo ( teatro, circo, musica,radio,
televisione,fotografia, ecc.) riguardante l”immagine e il suono come
memoria storica collettiva dell”umanità.

Una straordinaria e affascinante esposizione di cimeli appartenuti a
grandi artisti, apparecchiature, costumi,manifesti, foto, film
d”epoca,curiosità e rarità in molti casi uniche al mondo e di grande
importanza.

Oltre ai prestigiosi archivi: la fototeca, con due milioni di foto dal
1850 sino ai giorni nostri. La cineteca, con circa 5000 film d”epoca, in
gran parte unici al mondo. Poi ancora: la biblioteca,
emeroteca,videoteca,registroteca ecc. Sale di proiezione, moviole e
attrezzature professionali di vari formati, laboratori e collegamenti
satellitari TV, fanno del M.I.C.S. un punto di riferimento indispensabile
e, in certi casi, veramente di primo piano ( specializzato sopratutto
nelle rarità del cinema muto italiano ed europeo, ma anche in raccolte
insolite e moderne ).

Per il momento, si effettuano VISITE GUIDATE DELLA DURATA di 90 minuti al
MARTEDI”,GIOVEDI”,SABATO dalle ore 17, oppure, su appuntamento per
gruppi e in lingua straniera (tel 063700266). Negli stessi giorni alle
16.30 iniziano le proiezioni di film classici e rari.

Il M.I.C.S. organizza manifestazioni periodiche, come la famosa SETTIMANA
INTERNAZIONALE DEL CINEMA MUTO ( la più antica e importante del settore ),
le rassegne sul CINEMA COMICO ; ROMA E IL CINEMA; GRANDI CINEASTI
ITALIANI;CINEMA E RELIGIONE, ecc.

Molto apprezzate sono le sue pubblicazioni ( fuori commercio e riservate
agli iscritti ).

*******
Cenni storici:

Fondato a Parigi nel 1959 da Josè Pantieri, fu costituito legalmente a
inizialmente come “Associazione -Centro Studi Cinetelevisivi - C.S.C. TV.”
con atto a rogito del Notaio Francesco M. Pelliccioni in data 25.3.1978
reg. a Rimini il 28.3.1978 n°1421 mod.I e modificato con rogito del Notaio
Mario Tabacchi in data 31.12.1986 a Rimini, e successivamente in data
27.9.1990 rep.n°14.091 rac.n°2.869 registrato a Rimini il 17.10.1990
n°1985 Vol.I

DICHIARATO UFFICIALMENTE CON DECRETO DELLA SOPRINTENDENZA DEL 9-7-2003
^ DI GRANDISSIMO VALORE STORICO^

Per grazia ricevuta il M.I.C.S. è stato consacrato alla B.V. DEL FUOCO-
Aderente alla F.I.A.I.S. FEDERAZIONE INTERNAZIONALE DEGLI ARCHIVI DELLE
IMMAGINI E DEI SUONI- ————–
Breve nota su

JOSE” PANTIERI

Cineasta, storico,filosofo e promotore culturale di notorietà
internazionale ha vissuto e studiato a Parigi dal 1959 al 1964 dove ha
iniziato la sua poliedrica attività lavorando prima nel cinema e alla
televisione, come regista, attore, sceneggiatore e anche , per un paio di
telefilm, come produttore ( “Passaggio Obbligato” del 1973 e ” Un mare di
gags” del 1979). Come studioso , storico e promotore culturale ha
pubblicato numerosi saggi e volumi ( tra questi: “L”originalissimo Buster
Keaton” (1963); “Gli eroi della risata” (1965); “Monty Banks”(1976); “I
magnifici Laurel & Hardy “(1986); “Pina Renzi” ( 1989); “Diego Fabbri”
(1990) ; “Cinema e religione in Italia” ( 1991); “Cinema e circo in
Italia” ( 1992);”Cinema & comicità in Italia “( 1994) ; “Due eroi della
risata” ( 1998); e altri in collaborazione : “Almanacco del cinema muto
italiano”; “Album del cinema muto italiano”; “Lyda Borelli”; ecc.
Ha svolto attività culturali in più di trenta nazioni invitato da
Università, Istituti di cultura e Festivals ( da Tokyo a Stoccolma e da
Buenos Aires ad Atene ) . Numerose sono le iniziative e le Istituzioni da
lui fondate e animate nel corso degli anni: dalla leggendaria “Usine à
gags” ( Movimento d”avanguardia artistico e culturale per il rinnovamento
dell”arte comica) all”A.I.C.C.A. (Association Intèrnationale du Cinéma
Comique d”Art), poi successivamente e legalmente il C. S.C.TV. ( Centro
Studi Cinetelevisivi, legalizzato il 28-3-1978 e poi divenuto nel 1986
M.I.C.S. Museo Josè Pantieri del Cinema e dello Spettacolo ). Poi il
C.E.C.S. ( Comitato Ecumenico per le Comunicazioni Sociali ) legalizzato
nel 1985 e la F.I.A.I.S. (Federazione Internazionale degli Archivi delle
Immagini e dei Suoni) nata ufficialmente il 22-4-1993, poi altre
iniziative di carattere culturale e sociale, cone il CO.I.F. (Comitato
Italia-Finlandia).
JOSE” ( in cui vero nome è GIUSEPPE AMEDEO ) è nato a Forlì il
19-11-1941, si è sposato con una finlandese Outi Liinamaa ed è padre di
due figli: Elia-Buster e Karin-Maria.
Cattolico impegnato da sempre nel sociale e nella cultura, non ha mai
fatto parte di alcun partito politico.

Vincitore “morale” di alcune importanti battaglie culturali e
ideologiche: - la rivalutazione dell”arte e degli artisti comici; - la
rivalutazione del “cinema muto” e degli artisti del passato; - la
valorizzazione della memoria storica collettiva “visiva e sonora”; ha
raggiunto, dopo anni di lavoro e di difficoltà, uno dei suoi obbiettivi,
l”apertura di un grande e moderno Museo del Cinema e dello Spettacolo ,
ubicato attualmente nel centro di Roma in Via Portuense 101, che dispone
di enormi archivi di film rari d”epoca, video, libri, foto, manifesti e
cimeli importanti e unici, nonchè di sale di proiezione, laboratori e
servizi di pubblica utilità.

A sessant”anni, dice ” vorrei fare di più e meglio per sentirmi più
utile ”

*****

Ultimi interventi

Vedi tutti