Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti brevi - CarloLivi115 galleria d'arte

Le visioni di forme e colori di uno dei protagonisti della pittura italiana contemporanea Mostra personale di Giovanni Lombardini 23 ottobre – 19 novembre 2004 Galleria d’arte “CarloLivi115” Via Carlo Livi 115, Prato

PRATO

CarloLivi115

Galleria d’arte

Racconti brevi

Le visioni di forme e colori di uno dei protagonisti

della pittura italiana contemporanea

Mostra personale di Giovanni Lombardini

23 ottobre – 19 novembre 2004

Galleria d’arte “CarloLivi115”

Via Carlo Livi 115, Prato

“Racconti brevi” è la mostra personale che la galleria CarloLivi115 di Prato propone dal 23 ottobre al 19 novembre 2004.

Dopo Fausto De Nisco e Sergi Barnils, è ora Giovanni Lombardini, con la sua appassionata ricerca sulle infinite possibilità di innovazione di tecniche pittoriche, materiali, supporti, senza mai recidere il filo che lega la sua opera alla tradizione della pittura, a proporre una nuova e interessante esperienza dell’arte italiana contemporanea. Nell’ambito delle ricerche astratte e minimaliste, esalta la forza espressiva del colore, concepito come strumento di svelamento dell’energia vitale della natura e dello stesso rapporto tra persona e natura.

Lombardini, negli ultimi anni, interviene con colori mordenti di derivazione industriale sulla formica o su tavola preparata o poliestere, arrestando il percorso, ora libero ora guidato, del colore e l’azione del diluente quando la visione - che lui ha fissato in precedenza in schizzi, piccoli disegni – consegue il suo momento decisivo. L’artista interviene allora con un fissante che contribuisce a fare sì che le sue opere abbiano un evidente affinità di percezione con la fotografia: fondi, forme e colori sono imprigionati per sempre nella loro splendente immobilità.

La mostra si concentra su tre cicli di Lombardini: “Pietre preziose”, “Scie”, “Rime”, realizzati tra il 2002 e 2004, con la presenza di alcune opere precedenti che confermano la profonda continuità di motivi, tecniche, concezioni dell’artista, che pare sempre aver conservato il retaggio autentico dell’esordio (negli anni Settanta Lombardini operò nell’ambito dell’”arte povera”).

I lavori di Giovanni Lombardini affascinano per i colori ardenti, per le forme geometriche, transitanti e instabili, per le luci e i bagliori che emergono dal fondo, per le suggestioni visive che suggeriscono.

Giovanni Lombardini è nato a Coriano di Rimini nel 1950. Diplomatosi all’Accademia di Belle Arti di Urbino, inizia a operare negli anni Settanta, intensificando la sua attività espositiva negli anni Ottanta e Novanta. Tra le mostre in spazi pubblici ricordiamo “Solubile e apparente” ai Musei comunali di Rimini nel 2001, presentato in catalogo da Marco Vallora, tra le esposizioni in gallerie private citiamo quella alla Barbara Behan Contemporary Art di Londra nel 2004.

In occasione della mostra personale di Lombardini presso la galleria CarloLivi115 di Prato viene pubblicato un catalogo, con la riproduzione a colori di oltre 90 opere e testi di Sandro Parmiggiani e Valerio Dehò.

La mostra si inaugura sabato 23 ottobre, alle ore 18, alla presenza dell’artista, e resterà aperta fino al 19 novembre 2004.

Orario apertura galleria: 9,30 -12,30 / 15,30 -19,30

chiuso il lunedì mattina

Ultimi interventi

Vedi tutti