Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Appunti di storia del Concerto per violino e orchestra - Diciassettesima parte

    Uno dei motivi ricorrenti che fanno di Felix Mendelssohn-Bartholdy un romantico “tranquillo” sembra trovare una diretta conferma nella parte della sua opera musicale destinata all’orchestra, sia in ambito sinfonico, sia in quello che riguarda il concerto solistico.

  • Romanze senza tempo - Prima parte

    È uno dei pilastri della musica pianistica del primo Romanticismo, un inno al suono che trasfigura la parola, per andare oltre la parola stessa. Ecco che cosa sono i “Lieder ohne Worte” di Felix Mendelssohn-Bartholdy, cinquantasei brani per pianoforte, di cui solo trentasei pubblicati in vita, che accompagnarono fedelmente dal 1828, anno a cui risale il primo Lied in mi bemolle maggiore, la vita e la composizione del grande compositore romantico tedesco.