Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Ambrogio Sparagna a San Remo con Nino d'Angelo

    Il musicologo Ambrogio Sparagna, in una grande performance a Sanremo nella terza serata del Festival insieme a Nino d'Angelo Maria Nazionale, ed una rappresentanza di grandissimi interpreti della tradizione musicale popolare del grande meridione d'Italia

  • Antonio Maccarone ci lascia

    e dopo il maestro Andrea Sacco, scompare un’altro informatore della tradizione musicale carpinese

  • Patrizio Trampetti

    Patrizio Trampetti eclettico artista napoletano, autore, attore e cantautore, tra i fondatori della Nuova Compagnia di Canto Popolare, gruppo storico italiano tra i protagonisti della riscoperta del rinnovamento della musica popolare è da considerarsi tra i più importanti esponenti di un gruppo che da anni costruisce la tanto decantata Napoli renaissance.

  • Vincenzo Spampinato

    Vincenzo Spampinato, dominatore della scena musicale degli anni settanta ottanta, duetta con Battiato e canta in siciliano

  • Francesco Magni

    Saltellando come un folletto, Francesco Magni zompetta fuori dagli schermi del festival di Sanremo ’80 con l’apparentemente scanzonata “Voglio l’erba voglio”, che si piazza al ventesimo posto

  • Giuliana de donno

    Giuliana de donno, lucana diplomata in arpa presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Collabora con il gruppo Pajadeja

  • Mauro Pagani

    Ci riporta indietro ai tempi della PFM, ma la sua evoluzione musicale l'ha portato ad una collaborazione durata 10 anni con Fabrizio de Andre', realizzando insieme Creuza de ma', lavoro in cui Fabrizio canta diversi pezzi in dialetto ligure.

  • Lino Cannavacciuolo e il suo violino

    Lino Cannavacciuolo, prima di giungere alla World Music, suona nei principali gruppi di musica etnica Campana, e' tra i fondatori del "Solis String Quartet, e realizza attive collaborazioni con parecchi musicisti della scena nazionale italiana come Eduardo Bennato, Claudio Baglioni ed Adriano Celentano

  • Emanuele Nico Berardi

    Ho avuto modo di ascoltarlo per ben due volte a Sorrento, questa estate al Chiostro di San Francesco con gli Arche' dove, sostituiva un'altro grande della zampogna: Piero Ricci e recentemente nell'ambito di una conferenza dedicata alla musica popolare e alle tradizioni organizzata nella sala consiliare del comune di Sorrento.

  • Davide Conte - suoni dal Salento

    Nato e vissuto a Carmiano (Lecce) fino all’età di 17 anni, ed attualmente residente a Caserta, e' nella sua terra natale che e'incominciato il suo interesse e la passione, ha studiato ed appreso la cultura musicale popolare Salentina.