Questo sito contribuisce alla audience di

Una Casa del jazz a Roma

Il sindaco di Roma Walter Veltroni annuncia la creazione, nella capitale, di uno spazio dedicato interamente al mondo del jazz

Una struttura aperta, un lavoro il più possibile collegiale che permetta l’incontro tra le diverse realtà musicali cittadine, sono i presupposti secondo Walter Veltroni su cui costruire, a Roma, la Casa del jazz.
Il progetto, nell’aria da tempo, è stato annunciato lunedì 24 settembre dal sindaco. La sede sarà una villa a porta Ardeatina che fa parte dei beni confiscati anni fa alla mafia.
La Casa del jazz sarà un luogo di studio, con spazi per prove, registrazioni etc. Ancora da decidere i termini della gestione: si pensa a una gara, a una gestione pubblica o a una convenzione tra le diverse associazioni.
Il jazz avrà spazio anche all’interno del nuovo Auditorium e presto (ogni lunedì) al teatro dell’Opera.

Le categorie della guida