Questo sito contribuisce alla audience di

Un italiano in Svezia

Ritratto del sassofonista e compositore Alberto Pinton

Alberto Pinton nasce a Marghera, Venezia il 4 marzo 1962. Dopo aver preso lezioni private in pianoforte e chitarra, inizia nel 1982 lo studio del sassofono con il polistrumentista Renato Geremia, con il quale studia privatamente ed in corsi comunali fino al 1985, anno in cui si trasferisce a Stoccolma.

Nel 1987 partecipa ai seminari del Berklee College of Music a Perugia, dove vince una borsa di studio ed ha l’onore di suonare il sassofono baritono, suo strumento principale solistico e d’ensemble, con la Gil Evans Orchestra.
Nel 1988 si trasferisce a Boston, USA, dove studia al Berklee College of Music per due anni, laureandosi Cum Laude nel 1990 dopo aver ricevuto varie borse di studio tra cui la Joe Viola Woodwind Scholarship, per polistrumentisti. Suona in vari contesti, tra cui la Herb Pomeroy Jazz Orchestra, Greg Hopkins Big Band e la Rainbow Band di Phil Wilson.

Ritornato a Stoccolma, riprende l’attività free-lance che lo porterà a suonare e registrare con la Stockholm Jazz Orchestra, lo Swedish Radio Jazz Group ed in contesti di musica per teatro.
Nel 1993 si trasferisce nuovamente negli Stati Uniti, a New York, dopo aver ricevuto una borsa di studio ai seminari italiani della Manhattan School of Music. A New York suona con vari gruppi, tra cui la Jason Lindner Small Big Band e Guillermo Klein’s Big Van, settimanalmente allo Small’s jazz club, e la New York Composers Orchestra, con Bobby Previte e Marty Ehrlich. Nuovamente a Stoccolma dal 1995, continua l’attività free-lance e di insegnante all’Accademia Reale.

Suona, tra i progetti più recenti, con il Radio Jazz Group, Kenny Wheeler,Billy Hart, “Epitaph”, l’opera per grande orchestra di Charles Mingus; Maria Schneider, Jerry Bergonzi, Adam Nussbaum, Jim McNeely, George Russell, Dick Oatts, EuroRadio Big Band.

Nel 2001 Pinton ha pubblicato per l’etichetta indipendente svedese Moserobie il suo primo lavoro da solista “Common Intent”.

Discografia:
come leader:
Alberto Pinton Clear Now, “Common Intent”, 2001 - Moserobie Music Production
come sideman:
Magnus Lindgren RadioJazzGruppen, “Paradise Open”, 2001 – Caprice
Mikael Råberg Storband, 2000 - Phono Suecia
Claes Janson, “Ångbåtsblues”, 2001 – Gazell
Peter Asplund and his Orchestra, “Satch as such”, 2000 – Sittel
CajsaLisa Ejemyr, “Vad jag vill ha och lite till”, 1999 – Warner
Alice Babs, “Swingtime again”, 1998 – RcaVictor
Albino, “På spaning i New York”, 1998 – Arcade
Hector Bingert Latin Lover Big Band, 1997 – Arietta
Ann-Marie Henning, “Tidal Dreams”, 1997 – Dragon
Erik Petersen, “Propeller”, 1997 - Start Klart
Peter Jöback, “Personliga val”, 1997 – Sony
SJO and Jim McNeely feat. Dick Oatts, “Bits and Pieces”, 1995 – Dragon
MSM Jazz Orchestra, “Salutes the arrangers”, 1995 - Sea Breeze
Roberto Aran Ensemble, “Latin Heart”, 1995 – BLM
Mats Holmquist S.S., “One million circumstances”, 1992 - Chromazone

Le categorie della guida