Questo sito contribuisce alla audience di

L’Arc(h)liuto di Gianni Coscia

Comunicato stampa dell’etichetta discografica Egea, per l’uscita del nuovo progetto del fisarmonicista Gianni Coscia

Se l’Arciliuto del ‘500 aveva dimensioni doppie del liuto normale, con doppio manico e doppio sistema di corde, l’Arc(h)iliuto potrebbe essere uno “strumento-orchestra” costituito da una “doppia” presenza: un nucleo preponderante di archi (con legni) che leggono diligentemente la musica e una manciata di jazzisti a cui piace leggere, ma anche improvvisare.

Si tratta in sintesi di piccole composizioni orchestrali caratterizzate da brevi citazioni krameriane, di cadenze di singoli strumenti oppure di improvvisazioni collettive.

Ai primi di luglio esce l’ultimo progetto discografico di Gianni Coscia, inciso a Nembro nell’agosto 2001:

L’ARC(H)ILIUTO:
- Gianni Coscia, fisarmonica
-Gianluigi trovasi, sax, clarinetti
-Dino Piana, trombone
-Andrea Dulbecco, vibrafono
-Orchestra da camera di Nembro Enea Salmeggia
diretta da Carlo Boccadoro

Enzo Tizzone
EGEA Records

Le categorie della guida