Questo sito contribuisce alla audience di

Dal quotidiano "LA SICILIA" del 30 giugno 2001

MODICA - Il sindaco ha bloccato lo svolgimento di un festival di musica metal e horror in programma oggi: «Quel concerto non s'ha da fare» «C'è un gruppo che canta testi con riti satanici e omicidi di bambini»

MODICA – «Metal fest», ossia festival di musica metal e horror: annullato.

Il provvedimento ha creato subito polemiche sia a livello locale che fuori, e perfino su Internet.

Tutto era stato programmato per il pomeriggio di oggi, utilizzando il vecchio stadio comunale «Vincenzo Barone», ma è sopravvenuto l’annullamento per disposizione del sindaco Carmelo Ruta.

Si trattava di un concerto di band specializzate in questo genere musicale, che è sostanzialmente un tipo di rock duro, molto coinvolgente.

L’autorizzazione era stata concessa il 1° giugno scorso all’associazione culturale «Cluster», presieduta da Bartolo Turlà, impegnata nell’organizzazione del festival sin dal marzo scorso.

Ma alcuni giorni fa il capo dell’amministrazione comunale ha inviato una nota al dirigente del settore competente in materia di spettacoli, Gabriele Giunta, con la quale lo invitava a «revocare con effetto immediato l’autorizzazione a tenere il concerto, essendo uno spettacolo che sicuramente determinerebbe non solo problemi di ordine pubblico, ma soprattutto riflessioni negative sul piano dell’immagine positiva della nostra città».

La manifestazione musicale aveva suscitato un interesse non solo regionale, essendo stata data per certa la presenza di fans provenienti anche dalla Calabria.

«Avevo ricevuto delle segnalazioni di cittadini preoccupati - spiega il sindaco Ruta - data la presenza del gruppo «Death SS», che ha già creato dei problemi in altre città.

Mi sono documentato tramite Internet sui loro testi e ho scoperto dei riferimenti a riti satanici e a omicidi di bambini.

Ho allora chiesto al questore di Ragusa di raccogliere ulteriori notizie e mi è stato confermato quanto già appreso da varie fonti, e cioè che in altre esibizioni proprio questo gruppo aveva creato dei problemi».

Link correlati