Questo sito contribuisce alla audience di

The Place con i suoi artisti "di famiglia"

Presentata la "squadra" di The Place, noto locale romano dove la musica è intrattenimento o coinvolgimento. Come si desidera. Tra i musicisti, di casa, che si esibiscono tutti i mesi, anche Vince Tempera (l'ex tastierista de "Il Volo", il supergruppo degli anni 70)

La copertina di “Essere o non essere?”
de Il Volo in cui ha militato Vince Tempera.
Anche Tempera fa parte della Music Family
di The Place, il noto locale romano

The Place
Via Alberico II, 27-29
00193 - Roma
Tel. 06.68307137
Fax 06.68215214
www.theplace.it

The Place, a due passi da via della Conciliazione a Roma, è un bel locale, ricco di atmosfere. Originale con i tavoli ma anche la “gradinata” per un ascolto più meditato. Per serate di musica da intrattenimento o musica davvero da ascoltare, come si vuole. Ci piace poi il progetto del “The Place Music Family”, ovvero gli artisti che qui sono di casa, che hanno fissa dimora presso il locale romano, da Rocco Papaleo (sì proprio il noto attore di fiction tv e film come l’ultimo di Pieraccioni “Ti amo”, ma anche cantautore, basta “Che non si sappia in giro” come dice il titolo del suo cd e che si esibirà a San Valentino, il 14 febbraio) a Vince Tempera (grande musicistra e direttore d’orchestra ma che gli appassionati di rock progressive ricorderanno, negli anni 70 nel supergruppo “Il Volo”…). E ancora Ivan Segreto, Patrizia Laquidara, Marco Rinalduzzi, Dominique Miller, Sergio Caputo, i Funk Off, Diego Caravano che saranno ospitati da The Place tutti i mesi… Ma The Place Music Family è anche una band (che ascolteremo il 18 febbraio): Marco Monaco batteria; Patrizio Sacco basso; Arturo Valiante piano; Riccardo Corso chitarra; Giovanni Di Cosimo tromba; Michele Ranieri chitarra e voce; Riccardo Rinaudo chitarra e voce; Andrea Veschini voce; Antonio Pascuzzo voce.
Prossimo appuntamento il 26 gennaio con il ritorno di Ivan Segreto al music club romano…
Gaetano Menna

IVAN SEGRETO

“…Mi piacerebbe che al mio primo disco non venissero poste etichette. La giusta filosofia credo sia quella della comunicazione, della libertà d’espressione e dell’interazione tra i vari generi musicali…” Si esprimeva così, al suo esordio sul palco del The Place, Ivan Segreto, cantautore e pianista siciliano che nel volgere di due album ha letteralmente conquistato critica e pubblico.

Con il suo nuovo lavoro discografico “Fidate Correnti”, Ivan ha dato il via al tour che ha interessato tutta l’ Italia e che si è concluso a dicembre nel tempio del jazz italiano, il Blue Note di Milano.

Ora, prima del suo debutto sanremese nella categoria “giovani”, la scelta di prolungare il live e di esibirsi nel corso di Tutti i Mesi al The Place, un’esclusiva che il cantautore ha voluto rivolgere al club romano e al suo pubblico, proprio per la familiarità instaurata già dalle sue primissime apparizioni nel 2004.

I brani che Ivan Segreto, pianoforte e voce, eseguirà con i musicisti Daniele Camarda al basso elettrico e Massimo Manzi alla batteria, provengono per la maggior parte dall’ultimo cd: come il singolo “Vola lontano”, “Juninho” , “Fidate correnti” e “Allegra compagnia”. Le atmosfere dei nuovi brani, spaziando tra il jazz e il miglior cantautorato italiano, si muovono tra il nostro sud, l’Africa o il Brasile. Finiscono cosi’ per rappresentare al meglio la crescita artistica di questo giovane cantautore che ha come tratto distintivo una straordinaria capacita’ di amalgamare, con eleganza, jazz e melodia con testi poetici ed evocativi.

Ci sarà poi spazio per ricordare l’album del debutto “Porta Vagnu” che, con brani come la title-track e “Il banchetto dell’amore”, lo ha immediatamente proiettato tra gli artisti emergenti di maggior riguardo.