Questo sito contribuisce alla audience di

Cento dischi per capire il rock. Guida ai Top100

Completamente rinnovato, aggiornato, corretto e ampliato rispetto all'edizione originale del 2000, questo libro (oggi in un ricco formato, tutto a colori, impreziosito da immagini suggestive e da foto d'epoca) raccoglie le analisi approfondite di 100 album che hanno fatto grande la storia del rock

100 DISCHI IDEALI PER CAPIRE IL ROCK

a cura di Ezio Guaitamacchi

Editori Riuniti

Pagg. 269, € 38,00

 

 

 

 

 

 

Completamente rinnovato, aggiornato, corretto ed ampliato, rispetto all’edizione di sette anni fa, questo libro (oggi pubblicato in un ricco formato, tutto a colori, impreziosito da immagini e foto d’epoca) raccoglie le analisi approfondite di 100 album  che hanno fatto la storia del rock. Da evidenziare che, per ogni album dei “top 100”, si consigliano, con un breve commento, altri tre dischi nella medesima vena artistica; una prefazione dettagliata seleziona poi una quindicina di cofanetti e di antologie delle più grandi leggende del rock’n’roll degli anni ’50, da Chuck Berry a Elvis Presley… (si ricorda la battuta di John Lennon, «se volete dare un altro nome al rock’n’roll, allora potete chiamarlo Chuck Berry»).

E’ nutrito il drappello di critici e saggisti musicali  (da Carmelo Genovese, a Paolo Vites, a Donato Zoppo…) che ha affiancato il curatore nella realizzazione di questo volume.

«Senza la pretesa di voler fare la solita classifica dei migliori dischi di tutti i tempi – annota Guaitamacchi – abbiamo cercato di utilizzare alcuni parametri che, sommati al valore artistico, consentissero di dare una valutazione più oggettiva (e significativa) di ciascuna opera». Il primo, fondamentale criterio di scelta è stato quello di influenza che i dischi individuati hanno avuto sulle successive vicende della storia del rock; in questo senso, la maggior parte degli album segnalati -  da Sgt. Pepper’s  a Nevermind, da Born to Run a The Joshua Tree… – sono stati vere e proprie pietre miliari…

In evidenza anche l’appendice  che è dedicata a cinque eventi epocali (da Woodstock al Live Aid) imprescindibili manifesti artistici e culturali “della musica che ha cambiato il mondo”.  Insomma un libro di grande formato, con recensioni curate e foto molto belle…

Gaetano Menna