Questo sito contribuisce alla audience di

Prog TV special: il documentario sulla Vesuviowave

Proponiamo in una visione d'assieme il documentario di Dino Luglio sulla Napoli wave... "suoni, graffi e graffiti della nuova (?) Napoli" ed una testimonianza eccezionale su una stagione di musica e creatività all'ombra del Vesuvio

A Napoli nel 1980 due grandi dell’arte contemporanea, Warhol e Beuys, si incontravano grazie al collezionista Lucio Amelio. 27 anni dopo (nel 2007) Michele Bonuomo realizzò la mostra “Warhol - Beuys. Omaggio a Lucio Amelio“, che fu un omaggio ai protagonisti di quell’incontro

“Vesuwave” è un documentario eccezionale sul neapolitan power, sulla sua affermazione ma anche sul suo declino… Con interviste realizzate proprio negli anni effervescenti della new wave partenopea. Prodotto e messo ora a disposizione su Youtube da Dino Luglio (57 anni, residente in Norvegia) è una finestra su una stagione, su una Napoli artistica e creativa, con interviste d’epoca imperdibili. Interviste curate da: Stefano Di Stefano, Vera Gioia, Dino Luglio, Peppe Merlino, Sandro Petrone, Lucio Seneca, Giorgio Verdelli

Riproponiamo interamente il documentario - come numero special della nostra (virtuale) “Prog TV” – con un bonus video: l’intervista di Dino Luglio a Lucio Amelio, personaggio centrale di quella fulgida stagione partenopea.

Cogliamo l’occasione per fare una dedica affettuosa a Lucio Seneca - il cui intervento apre questo documentario - giornalista napoletano (poi diventato capo-redattore centrale della emittente “La7”) recentemente scomparso… Noi l’abbiamo conosciuto nella Napoli degli anni Settanta quando faceva parte della redazione napoletana di “Paese Sera”, testimone e cronista del neapolitan power…

Buona visione