Questo sito contribuisce alla audience di

I jazzisti italiani adottano un borgo abruzzese

All’Auditorium Parco della Musica di Roma (in collaborazione con Associazione Culturale Il Suono Interiore), il 12 maggio si tiene "Jazzaid", una appassionante, effervescente, toccante jam session, con oltre 40 jazzisti italiani, per la raccolta di fondi destinati alla ricostruzione di Tempera, il borgo abruzzese devastato dal terremoto



(Foto di © Manuela Aldabe)

Pensando a Tempera, il piccolo borgo rurale di L’Aquila devastato dal terremoto, mi viene in mente il toccante scatto della fotografa uruguaiana Manuela Aldabe: l’orologio della chiesa su un cumulo di macerie fermo sull’ora di quella scossa che ha devastato quella piccola frazione di 1200 anime, causando anche la morte di nove persone.

L’orologio si è fermato, il tempo stesso si è fermato a Tempera. Brava Manuela a raccontarlo con quell’immagine, che dice più di tante parole.

Per ricostruire Tempera si è mosso il mondo del jazz italiano.
Nasce così “Jazzaid”, il Live Aid pro Abruzzo del jazz italiano… con oltre 40 musicisti che il 12 maggio 2009 saliranno sul palco della Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica.

Artisti del calibro di Stefano Di Battista, Roberto Gatto, Maurizio Giammarco, Enrico Pieranunzi, Rita Marcotulli, Giovanni Tommaso, ecc., racconteranno in note la disperazione, ma anche la voglia di ricostruire.

Una serata appassionate, effervescente, toccante con i più grandi nomi del jazz italiano ma anche alcuni grandi vocalist (Raiz, Nada) che nasce per raccogliere fondi da destinare al “Comitato Promotore Tempera”.

Nel corso della serata sarà proiettato anche il filmato di Roberto Torelli ,”Terremoti”.

L’incontro è organizzato dall’Auditorium Parco della Musica in collaborazione con l’Associazione culturale “Il Suono interiore”

G.M.

Sulla Guida Spettacolo a Roma maggiori dettagli sulla kermesse