Questo sito contribuisce alla audience di

Torna la musica impressionistica dei Trip

Dopo 36 anni tornano in palcoscenico i mitici Trip in una formazione che vede i componenti storici: Joe Vescovi alle tastiere e voce, Furio Chirico alla batteria e Arvid “Wegg” Andersen al basso


The Trip 2010: da sinistra Arvid “Wegg” Andersen (basso), Joe Vescovi (tastiere) , Furio Chirico (batteria)

Dopo 36 anni tornano in palcoscenico i mitici Trip in una formazione che vede i componenti storici: Joe Vescovi alle tastiere e voce, Furio Chirico alla batteria e Arvid “Wegg” Andersen al basso…

L’annuncio della ricostituzione della band è stato dato in occasione della premiazione da parte della rivista di collezionismo “Raro” a Beppe Crovella. La prima uscita live ufficiale della band italo-inglese è attesa a Roma, nell’ambito di una grande manifestazione che si terrà a novembre prossimo.

Torna dunque la grande musica impressionistica dei Trip che incisero tra il 1970 ed il 1973 quattro album che lasciarono il segno nel prog italiano e rese la band popolarissima: l’omonimo “The Trip” del 1970, quindi “Caronte” (1971), “Atlandide” (1972), “Time of change” (1973). I musicisti parteciparono canche al film “Terzo canale - Avventura a Montecarlo” (1970).

Terminata l’avventura dei Trip, Joe Vescovi proseguì la sua carriera nei Dik Dik, mentre Chirico entrò negli Arti & Mestieri.

G. M.