Questo sito contribuisce alla audience di

Prog Exhibition: 40 anni di musica immaginifica in una due giorni al Teatro TendaStrisce di Roma

Definito il programma di "Prog Exhibition" che porterà onstage i protagonisti del prog di ieri, di oggi e di domani in un doppio, imperdibile appuntamento live il 5 e 6 novembre 2010 al Teatro TendaStrisce di Roma. Sul Palco PFM, Banco, Osanna, Once were Le Orme, The Trip, RRR, con eccezionali guest star internazionali (Ian Anderson, David Cross, Thijs Van Leer , John Wetton, David Jackson , Gianni Leone). Il new prog di Sinestesia, Abash, Maschera di Cera, Periferia del Mondo

Ricordando il 1970, 40 anni dopo…
Definito il programma di “Prog Exhibition” che porterà onstage i protagonisti del prog di ieri, di oggi e di domani in un doppio, imperdibile appuntamento live. L’eccezionale festival, dedicato ai 40 anni rock progressive, si terrà il 5 e 6 novembre 2010 al Teatro TendaStrisce di Roma. A curarne l’organizzazione è la D&D di Iaia De Capitani. Molte le novità di questa kermesse davvero unica.

La prima novità riguarda il ritorno in palcoscenico di tre formazioni che non si ascoltavano da tempo e che hanno fatto la storia del progressive italiano.
Particolarissima ciliegina è la reunion sul palco, dopo vent’anni, di Aldo Tagliapietra e Tony Pagliuca componenti storici de Le Orme ed il chitarrista Tolo Marton che suonò nelle Orme nel 1975 (nel 33 giri Smogmagica e nel tour in Usa). Dice Marton: “Esattamente 35 anni fa incontrai per la prima volta Le Orme. Una bella coincidenza che proprio oggi mi incontro con ‘Once were Le Orme’.”
Si sono ricostituiti i mitici Trip, gruppo inglese che fece la sua fortuna in Italia e che ritorna ad esibirsi dopo ben 36 anni, in una formazione che vede i componenti storici Vescovi alle tastiere e voce, Furio Chirico alla batteria e Arvid “Wegg” Andersen al basso…
In evidenza anche la Raccomandata di Ricevuta di Ritorno del pittore-cantante Luciano Regoli,che ha pubblicato recentemente l’album “Il Pittore Volante” (AMS/Vinyl Magic).

Attese anche tre grandi formazioni del prog dei Settanta ancora pienamente attive in Italia ed all’estero: Premiata Forneria Marconi, Banco del Mutuo Soccorso e Osanna. Sia la PFM che il Banco proprio recentemente hanno visto i loro album internazionali (editi originariamente per la Manticore) ristampati a Londra. Gli Osanna si accingono a pubblicare un nuovo live registrato all’estero e che punta anch’esso al mercato internazionale (”N terra Tokyo”). A dimostrazione dell’interesse in Italia ed all’estero per queste band, davvero amatissime.

L’altra novità rilevante della kermesse al Teatro TendaStrisce è la presenza di ospiti stranieri che suoneranno con le formazioni nostrane, dando ancora più rilievo ad un evento che è davvero imperdibile.

E vediamo il cartellone completo di band e guest star internazionali: il 5 novembre, dalle ore 21:00, sul palco suoneranno: PFM - Premiata Forneria Marconi con Ian Anderson (Jethro Tull), Once were Le Orme (A. Tagliapietra, T. Pagliuca e T. Marton) con David Cross (King Crimson), The Trip con Thijs Van Leer (Focus).
Il 6 novembre, dalle ore 21:00, sul palco suoneranno: Banco Del Mutuo Soccorso con John Wetton (King Crimson – Asia), Osanna con Gianni Leone e David Jackson (Van Der Graaf Generator), Raccomandata Ricevuta di Ritorno.

Nel pomeriggio del 6 Novembre, inoltre, dalle 16:30 si esibiranno alcune delle più interessanti band del cosiddetto new-progressive della scuderia Aereostella (Sinestesia, Abash, Maschera di Cera) e della galassia BMS (Periferia del Mondo).

L’abbonamento ai due giorni del Festival va dai 45 ai 60 euro. Informazioni anche su Facebook

Dicono gli organizzatori di Prog Exhibition: “Celebreremo con lo spirito della festa e della mostra musicale live quarant’anni di musica immaginifica, con i più grandi mostri sacri, italiani ed internazionali, del rock progressivo”.

G. M.