Questo sito contribuisce alla audience di

Prog Exhibition: il rock da indossare

Una riflessione sulla rassegna "Prog Exhibition" attraverso le... magliette


Una riflessione sulla rassegna “Prog Exhibition” attraverso le… magliette.

A partire da quella ufficiale, in vendita nel “mercatino del prog”, nello spazio del Tendastrisce antistante all’area live, con la testata di Ciao 2001 gloriosa rivista musicale dei Seventy) “aggiornata” e che diventa 2010, e poi le cover di album celebri di Pfm, Banco, Osanna, Trip, R.R.R. Maglietta giornalistica


In vendita anche la maglietta nera dei magnifici tre Tagliapietra-Pagliuca-Marton con i tre artisti ed una scritta che recita: “L’enorme abisso separa i due mondi…. semplicemente Aldo, Toni e Tolo”. Già, semplicemente loro… Maglietta filosofica

E poi ci sono le magliette “sfoggiate” sul palco… quella di Franz Di Cioccio con la scritta “Randagio” sul davanti (e sulle spalle le orme canine)… a ricordarci che questo è un sound randagio…ed on the road. Maglietta errante

E ancora la maglietta in rete di Gianni Leone con la scritta rock sul petto… Maglietta glamour

Insomma c’è anche il prog… da indossare.

G. Me.

La cronaca di Prog Exhibition