Questo sito contribuisce alla audience di

Noir Desir, i nuovi ribelli

Si intitola "Des visages, des figures", il sesto album della band francese capitanata da Bertrand Cantat.

Anticipato dal successo del singolo “Le vent nous portera” (in cui Manu Chao suona la chitarra),
Des visages, des figures dei Noir Desir è uno dei lavori più interessanti degli ultimi mesi.

Bertrand Cantat e la sua band realizzano una miscela esplosiva di suoni e parole.
Dal rock veloce di “Son style 1″
all’atmosfera rarefatta di “Son style 2″, da “Des armes”, commovente omaggio a Léo Ferré il cui testo esistenzialista ed

anarcoide è stato musicato con reverenza a “L’Europe” (23 minuti), vero e proprio manifesto del pensiero
dei Noir Desir.
In Italia l’album è appena uscito, ma in Francia ha già venduto un milione e mezzo di copie e si è aggiudicato due Grammy Awards come miglior album rock dell’anno e miglior video.

Ultimi interventi

Vedi tutti