Questo sito contribuisce alla audience di

In arrivo il secondo disco degli Ultraviolet

Arriverà nei negozi il prossimo 9 settembre il secondo disco degli Ultraviolet, prodotto da Suoni Senza Filtro e distribuito da Mescal/SonyMusic. Dopo l’interesse suscitato con il primo disco (Ultraviolet, 2002) la rockband barese presenta ora “Saturazione”, il disco della svolta sonora, che porta la band ad un suono più graffiante, ispirato dal rock inglese degli ultimi tempi. Ma sono i testi ad imporsi all’attenzione, carichi di contenuti forti legati dallo stesso filo conduttore, la saturazione

Arriverà nei negozi il prossimo 9 settembre il secondo disco degli Ultraviolet, prodotto da Suoni Senza Filtro e distribuito da Mescal/SonyMusic. Dopo l’interesse suscitato con il primo disco (Ultraviolet, 2002) la rockband barese presenta ora “Saturazione”, il disco della svolta sonora, che porta la band ad un suono più graffiante, ispirato dal rock inglese degli ultimi tempi. Ma sono i testi ad imporsi all’attenzione, carichi di contenuti forti legati dallo stesso filo conduttore, la saturazione.

Overload.Sovraccarico.Eccesso.Pressione. Troppo stress, troppa fretta, troppo ricco o troppo povero, troppi promesse, troppi miti.. troppo.

Semplicemente guardandosi intorno, dalle piccole realtà ai grandi accadimenti, ci si rende conto che lo stato in cui versiamo non è oltremodo tollerabile…

Situazioni paradossali riempiono le nostre giornate nel quotidiano e, nel complesso dell’andamento delle nostre esistenze prendiamo atto che qualcosa sta cambiando, qualcosa sta venendo meno.

saturazione…La band ha cercato di incentrare tutto l’album su questo stato d’animo.

Nei momenti come quelli in cui viviamo le parole si sprecano e non hanno più alcun tipo di peso. L’idea è quella di portare un messaggio scarno di parole ma pregno di significato.

In un momento in cui si tende a dire, ad aggiungere, a mostrare e ad apparire, il vero senso di liberazione e speranza lo si ottiene spogliandosi di tutto, di tutto ciò che risulta superfluo.

Questi sentimenti, stati d’animo, emozioni sono di colore bianco… colore che, gli Ultraviolet, associano al messaggio di saturazione.

Un disco carico di provocazioni, nei contenuti e nella forma. Un booklet di 12 pagine completamente bianche e la realizzazione di migliaia di straccetti bianchi con la sola scritta “SATURAZIONE”, tutto teso a sottolineare il messaggio di questo disco.

Sono già state fissate le prime date del tour che dal prossimo settembre girerà l’Italia.

Gli Ultraviolet presenteranno il disco fra Milano e Bari, dove ora vivono e dove sono nati, le due città affettivamente più care alla band.

8 settembre, Milano, Fabbrica del vapore.

14 settembre, Milano, Festa de l’Unità Nazionale

16 settembre, Bari, Feltrinelli

17 settembre, Bari, Teatro Kismet Opera

Ultimi interventi

Vedi tutti