Questo sito contribuisce alla audience di

THE VERY BEST OF MICK JAGGER

Il meglio della carriera solista di Mick Jagger, per la prima volta disponibile in una raccolta, in uscita il prossimo 28 settembre.

Un Mick Jagger che ha messo in risalto tutto il suo carisma e sex-appeal, diventando uno dei nomi più conosciuti nel mondo della musica, anche come cantante solista, attraverso le 17 canzoni contenute nel “The very best of”. E’ indubbiamente un musicista e un autore, un personaggio eclettico, avventuroso, poliedrico.

Dando uno sguardo alla tracklist della raccolta, ci si accorge come Mick Jagger abbia iniziato presto a pensare alla sua carriera solista, già nel 1970, quando cantò “Memo from Turner”, (Ry Cooder alla chitarra) un R&B che interpretava durante il film “Performance”, nel quale recitava la parte della rockstar Turner.

Altre 10 canzoni sono tratte dai suoi 4 album registrati nel corso di un ventennio :

“Just another night”, “Lucky in love” da “She’s the boss” (1985), “Let’s work” da “Primitive cool” (1987), “Put me in the trash”, “Don’t tear me up”, “Sweet thing”, “Evening gown” da “Wandering spirit” (1993), e “God gave me everything”, “Joy”, “Don’t call me up” da “Goddess in the doorway” (2001).

La raccolta include anche due preziose collaborazioni pubblicate originariamente dalla Motown :

- la prima con Peter Tosh, leggenda del reggae, elemento del gruppo di Bob Marley, The Wailers, poi diventato famoso come cantante solista. Era il 1978 quando Mick e Peter s’incontrarono per incidere “(You got to walk and) don’t look back”, che sarebbe poi stato incluso nell’album di Peter : “Bush doctor”;

- la seconda con un mito vivente : David Bowie. Nel 1985 Mick e David decisero d’incidere “Dancing in the street” come parte del progetto Live Aid, nato per raccogliere fondi per combattere la fame in Etiopia. La canzone andò al numero nella classifica inglese.

“Old habits die hard” è la canzone più recente che Mick ha pubblicato. Inclusa nella colonna sonora del film “Alfie” nel 2004, vinse il Golden Globe come “Best Original Song”.

Oltre a questi brani già conosciuti, “The very best of Mick Jagger” contiene anche tre inediti : “Too many cooks (spoil the soup)”, “Charmed life” e “Checkin’up on my baby”.

“Too many cooks (spoil the soup)”, prodotto da John Lennon, venne registrato nel 1973 a Los Angeles. E’ una vera chicca che vede la collaborazione di musicisti di primo livello : i chitarristi Danny Kortchmar e Jesse Ed Davis, il tastierista Al Kooper, il bassista Jack Bruce, il batterista Jim Keltner e Harry Nilsson come corista. Incredibile ma vero fino ad oggi , nonostante tutto questo, è un inedito !

“Charmed life” venne invece registrato durante la session di “Wandering spirit”. Mick decise di escluderlo dall’album, poiché ritenne che non si “sposava” bene con il resto del lavoro. Per l’occasione è stato remixato da Ashley Beedle, produttore dell’intero album e scelto per essere il primo singolo estratto dalla raccolta.

“Checkin’ up on my baby”, di Sonny Boy Williamson, vede la partecipazione della band The Red Devils. In questo caso fu tutto molto improvvisato. Mick stava registrando “Wandering spirit”, quando su suggerimento del produttore Rubin, passò un’estemporanea giornata in studio con la band di Los Angeles.

“The very best of” è un ritratto di sé che il cantante offre al suo pubblico.

Mostra la sua bravura nell’interpretare i più diversi generi musicali : blues, rock, reggae, dance, ballads. Si rivela come cantante, musicista, autore, nella sostanza quello che Mick è realmente.

La raccolta sarà disponibile in formato standard (cd) e deluxe (cd+dvd).

Qui di seguito i dettagli delle tracklist :

CD :

- God gave me everything Lenny Kravitz alla chitarra

- Put in me in the trash

- Just another night

- Don’t tear me up

- Charmed life*

- Sweet thing

- Old habits die hard

- Dancing in the street con David Bowie

- Too many cooks*

- Memo from Turner Ry Cooder alla chitarra

- Lucky in love

- Let’s work

- Joy con Bono

- Don’t call me up

- Checkin’up on my baby*

- (You gotta walk and) don’t look back con Peter Tosh

- Evening gown

*brani inediti

Lo stesso cd è contenuto nella versione deluxe con in più il seguente dvd :

- Video interview with Mick Jagger

- God gave me everything (video)

- Just another night (video)

- Sweet thing (video)

- Let’s work (video)

- Lucky in love (video)

- Don’t tear me up (video)

- Dancing in the streets (video)

- Memo from Turner from the motion picture “Performance”

- (You gotta walk and) don’t look back from Saturday Night Live

Ultimi interventi

Vedi tutti