Questo sito contribuisce alla audience di

Marea Festival

Concerti, teatro, cinema, mostre, incontri, sport XIII edizione - 25/6-6/7/2008 - Buca del Palio – Fucecchio – Firenze

Concerti, teatro, cinema, mostre, incontri, sport e tante altre iniziative per l’edizione 2008 di Marea Festival, in programma da mercoledì 25 giugno a domenica 6 luglio alla buca del Palio di Fucecchio, a metà strada tra Firenze e Pisa. Giunto alla tredicesima edizione, Marea è il primo ed unico festival italiano dedicato all’universo “indie”, cioè a quelle realtà e quei fermenti culturali nati all’interno dei circuiti indipendenti. Un’occasione per pensare e riflettere, per informare sulla situazione del no-profit e lo spaccato di società che rappresenta.

Niente di strano, quindi, che tra gli guest dell’Indie Time stage, ci troviamo il granitico post-punk del Teatro degli Orrori (25/6), il rock d’essai dei Proiettili Buoni (27/6), il progetto pro Ospedale Meyer dei Malfunk (1/7), il garage Uk dei Joe Lean & the Jing Jang Jong (4/7) e ben tre big band, tutte votate alla contaminazione musicale e culturale:
Orchestra Porta Palazzo 28/6, Banda Improvvisa & Alessandro Benvenuti 30/6, Funk Off 6/7). Ed ancora, la prima data toscana degli stupefacenti Futureheads (03/7). la performance teatral/letteraria del collettivo Wu Ming 2 (02/7), la mostra/spettacolo su Diabolik (29/6)…

Tutti, ma proprio tutti gli spettacoli, sono a ingresso libero.

Come consuetudine, anche questa edizione 2008 ha un tema trainante: R_Evolution è il titolo scelto per celebrare il quarantennale del ’68, a cui sono dedicati vari appuntamenti ed una intera giornata, giovedì 26 giugno: Mario Capanna e associazione Misteri Buffi, ma anche Choppers on the road e sfilate look ‘70… Niente retorica e poche nostalgie, piuttosto la trasfigurazione di un periodo, ideata da e dedicata a chi, oggi, ha vent’anni.

E poi, sempre per Marea 2008, divertimento puro con il grande Snow Park sintetico che per tutta la durata del festival ospiterà gare ed evoluzioni mozzafiato, corsi e prove per principianti (dalle ore 18 alle 20, gratis!). Snowboard rails, web-cam on air e tanti piccoli /grandi accorgimenti per cogliere al meglio questa grande opportunità sportiva, tutto su piste di neveplast e… fino all’ultimo trick! Preferite il buon vecchio calcetto, quattro salti sotto cesto? No problem, nei 10.000 metri quadri di Marea si sono anche area skateboard, campo beach-volley/beach soccer, campo di calcetto, tornei di basketball, parete per rampicate…

Per tutta la durata del festival, dalle prime ore del pomeriggio fino a tarda sera, in funzione anche spazio giochi per bambini, stand gastronomici, cocktail bar, mercatino, Europei su maxi-schermo ed una marea di altre cose. Anteprime e news sul sito ufficiale www.mareafucecchio.it. Info-line 0571268508…

PER SAPERNE DI PIU’, DI SEGUITO
1) INFO MAREA FESTIVAL
2) PROGRAMMA SINTETICO MAREA 2008
3) PROGRAMMA CON SCHEDE SPETTACOLI E BIO ARTISTI

COS’è MAREA FESTIVAL
Attenzione, Marea Festival non è il solito happening musicale estivo! Marea Festival rappresenta ormai un ppuntamento fisso per tutti gli appassionati di culture “indie”: Concerti, teatro, cinema, mostre, incontri, sport e soprattutto… emozioni! Insomma, non il solito festival estivo. Ogni anno le istituzioni comunali ed il Comitato cooperano in sinergia con oltre 40 associazioni del territorio per creare questa meravigliosa creatura, e conservarla affinché non si snaturi, custodendo gelosamente i principi che la governano da più di un decennio. Riuscire a conciliare successo di pubblico e qualità del progetto culturale è sempre più difficile, ma come ogni anno il Comitato Marea raccoglie questa sfida con il sostegno di tutte le istituzioni. A partire dalla Regione Toscana, che anche quest’anno sosterrà il progetto della manifestazione. Un progetto organico che ogni anno dà voce a chi spesso non riesce a ritagliarsi spazi di visibilità, quel variegato e attivissimo “terzo settore”; una vetrina privilegiata sul mondo underground della musica indipendente e delle band emergenti, con un concorso regionale promosso anche quest’anno dal Comitato e un programma musicale “Indie Time” sempre molto particolare Uno spazio ricreativo, ma anche uno spazio per pensare, riflettere e confrontarsi.
Info su no-profit e tutto lo spaccato di società che rappresenta, spazio ad artisti emergenti, un percorso di promozione culturale e di aggregazione sociale.

LE ASSOCIAZIONI DEL COMITATO MAREA
Xs, Toscana Ride Crew, Tedap, Sound Trade, Rubentes Oculi, Repubblica di Frigolandia, Reality Bites, Pubblica Assistenza, Proloco Fucecchio, Popoli uniti, Piano terra, Parto Dei Rumori, Palestra astratta, Ombre Rosse, Musicarte, Movimento Shalom, Misteri Buffi, Ludicomics, L’enclave, LAV, La Stanza, La Primula Gruppo Folcloristico, Kappaerre –
Arciragazzi, Italia Nostra, I Care, Gas, Grande Vetro, Gada, Fratres, Ass Famiglie Handicappati, Espero, Emergency, Coopi, Consulta Del Volontariato, Colori In Corso, Chopper, Cate, Caravanserraglio, CAI, Boulevard Utopie, Avo, Autismo Toscana, Arturo, La Compagnia delle Arti Distratte Arti e Mestieri, Arci G. Pacchi.

PROGRAMMA SINTETICO MAREA 2008
Mercoledì 25 giugno
Marea in percussione
Apertura Tornei Sportivi
22:00 Indie Time: Teatro degli orrori + O.B.O. + Simon Shule

Giovedì 26 giugno
21:30 Mario Capanna: presentazione del libro “68 al futuro” –
Incontro/scontro con Misteri buffi
22:00 Fourfool Circus in “L’isola che non c’è”
22:30 Sfilano i sessantotto!
23.00 Presentazione del libro di Francesco Ciaponi “Underground. Ascesa
e declino di un’altra editoria”
23:30 I Gallara in Concerto

Venerdì 27 giugno
18.00-20:00 Settimana bianca a Marea! 2 ore di lezioni gratuite di
SNOWBOARD in collaborazione con A-Team
22.00 Indie Time: Proiettili Buoni (con M.Parente, P.Benvegnù,
G.Dell’Orto e A.Franchi) + special guest + Vincitore del concorso Cuoio
e Nuvole

Sabato 28 giugno
18:00 Anime & Manga: giochi a tema e fotoshooting
18.00-20:00 Settimana bianca a Marea! 2 ore di lezioni gratuite di
SNOWBOARD in collaborazione con A-Team
20:00 “Sapori dall’Africa” cena a cura di Popoli Uniti
22:00 Orchestra di Porta Palazzo + Nicola Lollino in concerto
21:00 Cosplay Night in collaborazione con A.NA.CO + Bishoonen in concerto
Proiezione notturna di “Metropolis” di Rin Taro

Domenica 29 giugno
Serata Diabolika
18.00-20:00 Settimana bianca a Marea! 2 ore di lezioni gratuite di
SNOWBOARD in collaborazione con A-Team
21:00 Premiazione concorso MAREA FUMETTO e presentazione degli albetti
di Giuseppe Palumbo “Marea di fitte” e
“Appunti per un colpo a Fucecchio” con distribuzione gratuita di 1000 copie
23:00 ‘Diabolikamente Tua’ spettacolo di Carla Magnan

Lunedì 30 giugno
18.00-20:00 Settimana bianca a Marea! 2 ore di lezioni gratuite di
SNOWBOARD in collaborazione con A-Team
21:00 Inizio laboratorio di Arti circensi
21:00 “Un altro mondo è ancora possibile” - Dibattito sul Social Forum
con Don Armando Zappolini
22:30 Alessandro Benvenuti e Banda Improvvisa in “Storia di un impiegato”

Martedì 01 luglio
18.00-20:00 Settimana bianca a Marea! 2 ore di lezioni gratuite di
SNOWBOARD in collaborazione con A-Team
20:00 “LiberARCI dalle spine” - Cena con i prodotti di Libera +
Dibattito su legalità e antimafia
22:00 Indie Time: Malfunk + Metùo+ Novadeaf
Proiezione notturna de “I cento passi“ di Marco Tullio Giordana

Mercoledì 02 luglio
18.00-20:00 Settimana bianca a Marea! 2 ore di lezioni gratuite di
SNOWBOARD in collaborazione con A-Team
21.30 “Fra la spazzatura e i Fiori” - sulle note di Fabrizio De Andrè a
cura de I poeti della Baggina
22:30 Gruppi vincitori dei Concorsi musicali: MCK, Aido, Plurali
23:00 Wu Ming presenta “Pontiac: Storia di una rivolta”

Giovedì 03 luglio
18.00-20:00 Settimana bianca a Marea! 2 ore di lezioni gratuite di
SNOWBOARD in collaborazione con A-Team
21:00 “Per me la corazzata Potemkin è una cagata pazzesca”
risonorizzazione dal vivo del cinema di Sergej Ejzenstejn a
cura di My vain therapy
22:00 Indie Time: Futurheads + Three in one gentleman suite + Cherry lips

Venerdì 04 luglio
18:00 Iscrizione e prove Snow Contest Mobile 1.0 (A-Team)
21:00 Torneo finale di Pro Evolution Soccer
22:00 Gara di wurstel
22:00 Indie Time: Joe Lean & the Jing Jang Jong + Winter beach disco +
The Rent

Sabato 05 luglio
10:00-19.00 Torneo di ”Helldorado” a cura della Confederazione del Drago
Rosso Italia
22:00 “Fuochi nella notte” - spettacolo a cura di Scenica Frammenti
23:00 “Erendira_ ovvero la vigilia della Rivoluzione” - spettacolo di
arti circensi a cura di Elan Frantoio
24:00 Dal palco di Vasco Rossi Tour 2008 – Del Gado in concerto dj set
and percussion

Domenica 06 luglio
10:00-19:00 Torneo ufficiale di “Confrontation” (C4 Italian Revolution)
a cura Confederazione del Drago Rosso
Italia
22:30 Funk off in concerto
23:30 “Bleck paua” – Il ’68 esce dai ghetti e scala le hit parade del dj
Francesco Adinolfi (popcorner-Radiodue) +
dj set Mya tf. dj Fonx dj Herrera vj by Blanche
Proiezione notturna di “Malcom X” di Spike Lee

PROGRAMMA MAREA 2008 CON SCHEDE E BIOGRAFIE
Mercoledì 25 giugno
Marea in percussione Apertura Tornei Sportivi
22:00 Indie Time: Teatro degli orrori + O.B.O. + Simon Shule
TEATRO DEGLI ORRORI - A tagliare il nastro di Marea Festival 2008, una delle migliori rock-band italiane: un caleidoscopio selvaggio fra Scratch Acid, Jesus Lizard, Birthday Party, King Crimson, Carmelo Bene e Fabrizio De Andrè! Il nome vorrebbe ispirarsi al Teatro delle Crudeltà di Artodiana memoria (e che per pudore, con questo non coincide). Strepitoso l’album di debutto “Dell’Impero delle tenebre”, accolto dalla critica come una delle migliori realizzazioni dello scorso anno.

————

Giovedì 26 giugno
Giornata dedicata al ’68
21:30 Mario Capanna: presentazione del libro “Il 68 al futuro” –
Incontro/scontro con Misteri buffi
22:00 Fourfool Circus in “L’isola che non c’è”
22:30 Sfilano in sessantotto!23.00 Presentazione del libro di Francesco
Ciaponi “Underground. Ascesa e declino di un’altra editoria”23:30
Gallara in Concerto

IL 68 AL FUTURO - Quarant’anni fa, il movimento del ‘68 ha cambiato il mondo. Le gabbie e le censure della vecchia società furono travolte. Da allora i comportamenti, il linguaggio, l’abbigliamento, i costumi sessuali non sono più gli stessi. “Il ‘68 al futuro”, il libro di Mario Capanna edito da Garzanti, è la ricostruzione del “maggio italiano” da
parte di un ragazzo arrivato dalla campagna, studente alla Cattolica di Milano, che si ritrovò protagonista di una rivolta nell’università che coinvolse un’intera generazione. Mario Capanna, leader e protagonista di quella stagione, si confronta con il passato e con il presente, nell’occasione i ragazzi dell’associazione Misteri Buffi, tutti under 20. L’idea è cercare di evitare la retorica, e passare un movimento come quello del ’68 sotto la lente d’ingrandimento dei ragazzi di oggi.A
seguire lo spettacolo teatrale della compagnia Fourfool Circus, “L’isola che non c’è”: la fiaba più bella raccontata con gli occhi incantati del circo. Magie, giocolerie, acrobazie a terra ma soprattutto per aria. Un’ora di fantasia e di meravigliosa allegria…Sfilano in sessantotto: sfilata con costumi ispirati agli anni 60/70.In chiusura, presentazione del libro di Francesco Ciaponi “Underground. Ascesa e declino di un’altra editoria” e concerto dei Gallara, trio strumentale dichiaratamente ispirato alla rock’n'roll selvaggio e psichedelico dei ’60. In scaletta anche brani tratti da colonne sonore di film italiani degli anni ‘60 e ‘70.

————

Venerdì 27 giugno
18.00-20:00 Settimana bianca Marea! 2 ore di lezioni gratuite di
SNOWBOARD in collaborazione con A-Team
22.00 Indie Time: Proiettili Buoni (con M. Parente, P. Benvegnù, G.
Dell’Orto e A. Franchi) + special guest + Vincitore del concorso Cuoio e
Nuvolea
PROIETTILI BUONI – E’ la band che a cavallo del 1999 ed i primi anni del 2000 ha attraversato come un fulmine la scena musicale italiana. Niente di strano, nella line up ci sono 2 tra i più ispirati songwriter di casa nostra: Marco Parente e Paolo Benvegnù. Assieme a loro, Andrea Franchi e Gionni dall’Orto, rispettivamente batterista e bassista, le cui carriere sono indissolubilmente legati ai due cantaurocker. Nuovamente assieme, dopo qualche anno di progetti solisti, ripercorreranno le canzoni di Marco Parente di quel periodo, molte delle quali inedite, e diversi cavalli di battaglia. Apre la serata il gruppo vincitore di Cuoio & Nuvole, concorso itinerante ARCI del comprensorio del cuoio, organizzato dall’Ass. la Stazione (Arci Valdarno Inferiore, Cate, Nexus, Il teatrino dei fondi, Borgoallegro e Puravida) e organizzato in collaborazione con il Comune di San Miniato ed il patrocinio della Provincia di Pisa.

————

Sabato 28 giugno
18:00 Anime & Manga: giochi a tema e fotoshooting
18.00-20:00 Settimana bianca a Marea! 2 ore di lezioni gratuite di SNOWBOARD
20:00 “Sapori dall’Africa” cena a cura di Popoli Uniti
22:00 Orchestra di Porta Palazzo + Nicola Lollino in concerto
21:00 Cosplay Night in collaborazione con A.NA.CO + Bishoonen in
concertoProiezione notturna di “Metropolis” di Rin Taro

SERATA DEDICATA ALL’UNIVERSO MANGA. Si inizia alle ore 18 con giochi a tema e fotoshooting per proseguire con Cosplay Night dalle ore 21 in collaborazione con A.NA.CO. A seguire grande concerto dei Bishoonen col il loro repertorio anime ’70- ’80, e per gli irriducibili la proiezione notturna di “Metropolis”, il capolavoro animato di RinTaro.ORCHESTRA DI PORTA PALAZZO - Voci e suoni dell’omonima borgata di Torino dove ogni giorno si tiene il più movimentato mercato all’aperto d’Europa: un quartiere antico ricco di memoria, crocevia di generazioni d’immigrati,
diventato nel tempo luogo d’integrazione di culture differenti . Nata come fenomeno di contaminazione musicale, sulla scia di formazioni analoghe cresciute nei contesti urbani (tra cui l’ormai celebre Orchestra di Piazza Vittorio), l’Orchestra di Porta Palazzo presenta un originale ensemble multietnico composto da musicisti professionisti,animatori e suonatori di strada che fondono linguaggi sonori eterogenei: dalle canzoni delle vecchie osterie di Borgo Dora ai
repertori tradizionali africani, sudamericani e orientali.

————

Domenica 29 giugno
Serata Diabolika
18.00-20:00 Settimana bianca a Marea! 2 ore di lezioni gratuite di SNOWBOARD
21:00 Premiazione concorso DISEGNA MAREA e presentazione degli albetti
Diabolik disegnati da Giuseppe Palumbo per Fucecchio: “Marea di fitte” e
“Appunti per un colpo a Fucecchio” con distribuzione gratuita di 1000 copie
23:00 ‘Diabolikamente Tua’ spettacolo di Carla Magnan

SERATA DIABOLIKA - Luca Boschi e Giuseppe Palumbo. Una vita trascorsa con le mani intinte nella china. Disegnare e infondere magia in ogni pagina… e raccontare. Raccontare un mondo parallelo, strappando il lettore dal logorio della vita moderna.Luca Boschi e Giuseppe Palumbo hanno cercato di spiegare i meravigliosi meccanismi che si celano dietro la tavola, in un progetto coordinato in collaborazione con il Comune di Fucecchio e il Comitato Marea.L’obiettivo è quello di coinvolgere i ragazzi avvicinandoli a questa splendida forma artistica un po’ bistrattata, in quest’epoca di internet e di mega-console. Dopo la presentazione del progetto nelle scuole elementari e medie del territorio, ecco il concorso, Disegna Marea. Decine i partecipanti, e tantissimi i piccoli autori di tavole che stanno concorrendo a Disegno
Marea, quest’anno ispirato al tema della manifestazione contestazione/rivoluzione/ribellione. Disegno Marea è ancora aperto agli aspiranti vignettisti, e si chiuderà nella serata del 29 di Giugno con la premiazione e una piccola chicca per gli amanti del fumetto: durante la serata Giuseppe Palumbo, disegnatore tra gli altri di Diabolik, distribuirà gratuitamente gli albetti “Marea di fitte” e “Appunti per un colpo a Fucecchio”. Una produzione a dir poco singolare: Palumbo è
riuscito a carpire i segreti della cittadina Fucecchiese e ad ambientare queste due fantastiche storie tra i meandri e i vicoli della cittadina!DIABOLIKAMENTE TUA - Un “fumodramma”, come si raccomandano di definire le due autrici, Carla Magnan e Lorena Portalupi, un mix irresistibile tra fumetto noir e radiodramma anni ’40 e ’50. Presentato a Milano in occasione dei 40 anni di Diabolik, lo spettacolo ha una trama sottile, ordita attorno al primo incontro tra Eva Kant e Diabolik e impreziosita in filigrana da virtuosismi musicali che ne sottolineano ogni evento, ogni piccolo gesto. Swing e jazz, ma anche Liszt e Schönberg per accompagnare le gesta di questo antieroe ideato dalle sorelle Giussani: omicidi, furti fughe rocambolesche, in una dialettica continua tra note e gesta del nostro protagonista interpretato dalla compagnia Itineraria.

————

Lunedì 30 giugno
18.00-20:00 Settimana bianca a Marea! 2 ore di lezioni gratuite di
SNOWBOARD
21:00 Inizio laboratorio di Arti circensi 21:00 “Un altro mondo è ancora
possibile” - Dibattito sul Social Forum con Don Armando Zappolini
22:30 Alessandro Benvenuti e Banda Improvvisa in “Storia di un impiegato”

In apertura il laboratorio di arti circensi di Elan Frantoio, centro arti performative internazionale di teatro, teatro di figura e arti circensi. A seguire il dibattito “Un altro mondo è ancora possibile” sul Social Forum con Don Armando Zappolini.
BENVENUTI & BANDA IMPROVVISA – A due anni dallo strepitoso show con Carlo Monni, la Band Improvvisa torna sul palco del Marea Festival, stavolta insieme a Alessandro Benvenuti, con un concerto/spettacolo dedicato all’album capolavoro di Fabrizio De André “Storia di un impiegato”. Un sorprendente Alessandro Benvenuti si fa cantante e ne regala un’interpretazione sentita, affrontando con puntiglio queste pagine ancora oggi attualissime, fondamentali, ma fra le meno celebrate del ricchissimo repertorio del grande cantautore genovese. La Banda Improvvisa si trasforma in
orchestra, sia classica che popolare, per restituire la memoria (compito storico e tradizione del movimento bandistico) e l’attualità di queste pagine indimenticabili della canzone d’autore italiana. La profondità dell’interpretazione e la tensione della poesia, gli originali arrangiamenti di Orio Odori e il coordinamento di Giampiero Bigazzi…

————

Martedì 01 luglio
18.00-20:00 Settimana bianca a Marea!
2 ore di lezioni gratuite di SNOWBOARD
20:00 “LiberARCI dalle spine” - Cena con i prodotti di Libera +
Dibattito su legalità e antimafia
22:00 Indie Time: Malfunk + Metùo+ Novadeaf Proiezione notturna de “I
cento passi“ di Marco Tullio Giordana

LIBERARCI DALLE SPINE - “LiberArci dalle spine” è il progetto Arci di vacanza/lavoro nei territori confiscati alle organizzazioni mafiose in Calabria. Dalle ore 20 dibattito su legalità e antimafia, ma anche cena con i prodotti dell’associazione Libera, incontro con il presidente di Arci Calabria Giuseppe Meduri e Francesco Ancona dell’associazione Libera. Tra gli ospiti, Elisa Castellacci (presenterà un libro di imminente pubblicazione sullo sfruttamento minorile da parte delle cosche) ed alcuni ragazzi che hanno partecipato al progetto LiberArci
dalle spine.MALFUNK – La rock band fiorentina sul palco di Marea con il progetto “Randagi con un cuore enorme” a favore dei bambini dell’Ospedale pediatrico Meyer. Otto brani, messi a disposizione dai Malfunk, e registrati insieme a protagonisti della musica indie rock italiana come Piero Pelù, L’Aura, Francesco Sarcina (Le Vibrazioni), Federico Fiumani, Andrea Chimenti, Marina Mulopulos, Syria, Gianni Maroccolo, Massimo Fantoni, Giacomo Castellano, Mario Manzani, Saverio Lanza, Gianluca Venier, DeSpira. Le royalities del downloading elettronico e dalle vendite del CD “Randagi Con Un Cuore Enorme” sarà devoluto alla Fondazione Meyer.

————

Mercoledì 02 luglio
18.00-20:00 Settimana bianca a Marea! 2 ore di lezioni gratuite di SNOWBOARD
21.30 “Fra la spazzatura e i Fiori” - sulle note di Fabrizio De Andrè a
cura de I poeti della Baggina
22:30 Gruppi vincitori dei concorsi musicali: MCK, Aido, Plurali
23:00 Wu Ming 2 presenta “Pontiac: Storia di una rivolta”

“FRA LA SPAZZATURA E I FIORI” – L’associazione teatrale I poeti della Baggina presenta il nuovo spettacolo, un reading musicale sulle note di Fabrizio De André. A seguire ancora musica dal vivo, ma di tutt’altro genere: spazio al rock/pop di MCK, Aido e Plurali, vincitori di concorsi musicali della zona.

WU MING, “PONTIAC: STORIA DI UNA RIVOLTA” – L’ormai celeberrimo collettivo di autori no-copyright (il più dirompentefenomeno letterario in Italia degli ultimi anni) sul palco di Marea con uno spettacolo ispirato al nuovo romanzo Manituana: un testo originale, 12 letture, 7 intermezzi, che insieme alla musica raccontano la cosiddetta “Rivolta di Pontiac” del 1763, una sollevazione di tribù indiane contro la Corona Britannica che ha molto da dirci sulle odierne
tribù senza diritti, sui nuovi Imperi, sulle Guerre di Frontiera che ancora devastano il pianeta. Un nuovo capitolo nell’indagine che Wu Ming conduce da anni sulle alchimie della ribellione. Un’altra storia dalla parte sbagliata della Storia. Pontiac si collega a Manituana in maniera del tutto inedita. Qui non si tratta di evocare, con l’aiuto della
musica, capitoli e passaggi del romanzo, con il risultato di non raccontare al pubblico una storia completa. Pontiac espande l’universo narrativo di Manituana, partecipa allo stesso sforzo trasmediale, ma rimane autonomo e indipendente, come lo sono altre tessere dello stesso mosaico, rintracciabili sul sito www.manituana.comPer godere questo moderno spettacolo di cantastorie non è fondamentale aver letto il romanzo. Chi lo ha fatto, potrà rintracciare personaggi e collegamenti. Tutti gli altri ascolteranno comunque una storia: con un capo, una coda e un lungo corpo di leggende, avvenimenti, personaggi avventurosi, lettere, discorsi, battaglie. Dodici ballate dove la lettura prende il
posto del canto, in un’interazione molto più simile a un concerto che non a un monologo. Le musiche sono composte ed eseguite dagli stessi musicisti che hanno accompagnato Wu Ming 2 nel precedente reading ispirato al romanzo “Guerra agli Umani”. Una classica band “elettrica”, arricchita di alcuni elementi stranianti (contrabbasso, chitarra
acustica, campionatore) che permettono di passare con naturalezza dal folk alla psichedelia, dal post rock ll’elettronica.

————

Giovedì 03 luglio
18.00-20:00 Settimana bianca a Marea! 2 ore di lezioni gratuite di SNOWBOARD
21:00 “Per me la corazzata Potemkin è una cagata pazzesca”
risonorizzazione dal vivo del cinema di Sergej Ejzenstejn a cura di My
vain therapy
22:00 Indie Time: Futureheads + Three in one gentleman suite + Cherry lips

“PER ME LA CORAZZATA POTEMKIN È UNA CAGATA PAZZESCA” - Risonorizzazione dal vivo del cinema di Sergej Ejzenstejn a cura di My vain therapy. Un progetto meravigliosamente delirante di risonorizzazione dei film di Ejzenstejn. Un’atmosfera surreale, creata dallo stridente ossimoro della musica targata My vain therapy che accompagnerà passo passo la pellicola… FUTUREHEADS – Finalmente! E’ tornata la strepitosa band britannica, ora pronta per il terzo album “This is not the world”, un disco forte che ricorda lo stato d’animo del gruppo di qualche anno fa.I Futureheads hanno prodotto alcuni tra i più rinvigorenti riff punk-pop che l’Inghilterra abbia avuto negli ultimi decenni, l’album di debutto,
l’omonimo “The Futureheads”, è del 2004 mentre il secondo “News and Tributes” è seguito nel 2006. Si potrebbe dire che “This Is Not The World” è il perfetto mix dei due album precedenti: l’entusiasmo, l’emergenza e il vigore del primo con il controllo, la sincerità, e la maturità del secondo; è l’album che la band ha sempre voluto creare. Il passato della band vede successi enormi come: “Decent Days and Nights”, “Hounds of Love” (cover di Kate Bush), “Skip to the end”, ma il futuro per loro è ancora più promettente grazie a canzoni come: “The Beginning of the Twist”, “Walking Backwards” e altre ancora che si preannunciano grandi hit.Questa volta The Futureheads sono rilassati e fiduciosi e vogliono che il mondo lo sappia, ma la cosa più importante è che questo album lo dimostra.

————

Venerdì 04 luglio
18:00 Iscrizione e prove Snow Contest Mobile 1.0 (A-Team)
21:00 Torneo finale di Pro Evolution Soccer
22:00 Gara di wurstel
22:00 Indie Time: Joe Lean & the Jing Jang Jong
+ Winter beach disco + The Rent

GARA DI WURSTEL - Non rientrerà tra le attività dell’Accademia della Crusca, però che gusto e quanta gente… Si rinnova l’appuntamento con la gara di wurstel di Marea, un must dell’estate di Fucecchio dai contorni “misticheggianti”. In pratica, wurstel e birra fino a scoppiare, in una gara a premi che coinvolgerà anche quest’anno decine di partecipanti e centinaia di spettatori.JOE LEAN & THE JING JANG JONG – Unica data italiana al Marea Festival per una delle più fresche novità del rock inglese, da mesi sulle prime pagine di tantissime riviste musicali. Il singolo “Lucio Start Fires” è uscito in edizione limitata lo scorso ottobre, a seguire “Lonely Buoy” a marzo 2008, ora è la volta di “Where do you go” che anticipa l’album omonimo “Joe Lean and Jing Jang Jong” in uscita ad agosto per la celebre label Vertigo. Una miscela perfetta di garage, rock, classici pop, e doo wop, registrato negli ultimi tre mesi tra un concerto e l’altro di un interminabile tour che porterà Joe Lean & Jing Jang Jong lontano verso il successo.

————

Sabato 05 luglio
10:00-19.00 Torneo di ”Helldorado” a cura della Confederazione del Drago
Rosso Italia
22:00 “Fuochi nella notte” - spettacolo a cura di Scenica Frammenti
23:00 “Erendira_ ovvero la vigilia della Rivoluzione” - spettacolo di
arti circensi a cura di Elan Frantoio
24:00 Dal palco di Vasco Rossi Tour 2008 –
Del Gado in concerto dj set and percussion

Sbarca a Fucecchio la Helldorado mania, con il torneo di miniature horror-fantasy organizzato dalla Confederazione del Drago Rosso Italia.
Alle ore 22 spazio al teatro con “Fuochi nella notte – racconti polverosi di donne finalmente libere”, della compagnia Scenica Frammenti: tre attrici in scena, tre anime, fantasmi liberati dal pubblico giunto per caso. Proprio in quel teatro avevano interpretato, tanti anni prima, le tre streghe del Macbeth di William Shakespeare…
A seguire le arti circensi di Elan Frantoio.
DEL GADO – Silvano De Gado è il percussionista pisano che ha stregato Vasco Rossi (supporter per ben due tour), oltre a Erick Morillo, Little Louie Vega, Mousse T e tanti altri dj/producer che l’hanno chiamato a collaborare per il suo
particolarissimo stile in perfetta simbiosi con il mondo della dance. Percussionista, batterista, vibrafonista, specializzato in percussioni afro cubane… Insomma, il ritmo nel sangue.

————

Domenica 06 luglio
10:00-19:00 Torneo ufficiale di “Confrontation” (C4 Italian Revolution)
a cura Conf. del Drago Rosso Italia
22:30 Funk off in concerto
23:30 “Bleck paua” – Il ’68 esce dai ghetti e scala le hit parade del dj
Francesco Adinolfi (popcorner-Radiodue)+ dj set Mya tf. dj Fonx dj
Herrera vj by Blanche Proiezione notturna di “Malcom X” di Spike Lee

FUNK OFF - Si chiude sulle note della migliore marchin’ band italiana l’edizione 2008 di Marea Festival. Voluti nel 2003 come ospiti in occasione del trentennale di Umbria Jazz, hanno colorato e riempito di energia di Funk e Soul, Jazz e R&B le strade di Perugia, approdando poi sul palco di un entusiasta James Brown. E questo entusiasmo è ritornato nel celebre festival perugino anche nelle edizioni del 2004, 2005, 2006 e 2007.Con i Funk Off dovrete scordarvi le marchin’ band a cui vi ha abituato la tradizione: siete di fronte ad uno scatenatissimo gruppo di quindici elementi che rilegge ed ammoderna la lezione di New Orleans e delle bande folkloristiche italiane in nome di George Clinton, Maceo
Parker, James Brown ma anche di Frank Zappa o delle nuove tendenze hip - hop e jungle, unendo alla musica il movimento e la coreografia. Un progetto, quindi, in cui lo show e l’energia potente del gruppo si fonde con la musica che diventa quindi da ascoltare e da vedere. Dario Cecchini è il Deus ex machina della band che compone e arrangia tutte le
musiche del gruppo. Ritmi funk, dispari, latini e rock, si fondono in brani con strutture che a volte si rifanno al jazz e che a volte se ne distaccano completamente, dove spesso l’improvvisazione è inserita in contesti compositivi di ricerca, senza preclusioni di stile e sonorità. Un lavoro quindi sull’analisi e sullo sviluppo del suono della banda che arriva ad essere estremizzato in tutte le sue componenti, sia armonica che timbrica che ritmica.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati