Questo sito contribuisce alla audience di

Footloose

Torna a Milano FOOTLOOSE, il musical da record Dal 5 al 29 gennaio in scena al Ventaglio Teatro Nazionale. Poi in tour

Il Ventaglio Teatro Nazionale ospiterà nuovamente lo spettacolo che ha battuto ogni record nella scorsa stagione. “Footloose, il musical” ha registrato un totale di 152 repliche in 17 città con 152.100 spettatori: questi sono i numeri che ne hanno fatto lo spettacolo primo nella classifica per presenza di spettatori e per incassi.

Footloose ha riempito i teatri facendo ballare il pubblico italiano con i ragazzi della trasmissione di Amici di Maria De Filippi. In tournèe nelle più importanti città italiane, gli interpreti del cast di Footloose avranno nuovamente l’opportunità di calcare il palco del Ventaglio Teatro Nazionale e di riabbracciare gli affezionati fans che li hanno seguiti e applauditi con entusiasmo.

La versione originale del musical Footloose debuttò per la prima volta il 15 dicembre 1998 al Teatro Richard Rodgers di New York e rimase in scena a Broadway fino al luglio 2000. Nella scorsa stagione arrivò per la prima volta la versione italiana dello spettacolo che debuttò al Teatro Sistina il 25 ottobre 2004 per poi giungere al Ventaglio Teatro Nazionale il 23 novembre. La regia dello spettacolo è curata da Cristopher Malcolm, nome noto agli amanti del genere “musical”, per essere lo stesso regista del celeberrimo “Rocky Horror Show”.

Tratto da un famoso film del 1984 con un indimenticabile Kevin Bacon nel ruolo del protagonista, Footloose racconta di un ragazzo di città trasferitosi con la madre nella cittadina di Bomont, dove quasi tutto è vietato, specialmente il ballo e la musica rock. Appena arrivato nel piccolo centro, lancia una campagna a favore della danza e della musica, organizzando una festa da ballo con l’intento  di sovvertire le assurde leggi imposte dal Rev. Moore. Alcuni brani tratti dalla colonna sonora del film “Footloose” e “Holding out  for a Hero” sono diventati dei classici della musica degli anni ’80.

Grazie a questo spettacolo il pubblico più giovane ha scoperto una storia e delle canzoni totalmente nuove interpretate dai propri idoli della trasmissione di Amici, mentre i trentenni hanno potuto “rispolverare” i ricordi dei loro “selvaggi” anni ’80.

 

Le categorie della guida