Questo sito contribuisce alla audience di

Gian Burrasca - The musical

Lo spettacolo...Dal 3 al 5 Marzo al Teatro Ventaglio Nazionale di Milano

Il musical “Gian Burrasca” in prima mondiale assoluta è il libero adattamento teatrale del celebre classico “il Giornalino di Gian Burrasca”, di Giovanni Bertelli detto Vamba.

Un allestimento prodotto da Lorenzo Vitali dopo il successo de “Il Violinista sul tetto” (diretto e interpretato da Moni Ovadia) e “Fame – Saranno famosi il musical” (record di incassi e presenze la scorsa stagione).

Gian burrasca il musical è uno spettacolo che unisce divertimento e qualità artistica, rispondendo al crescente interesse dl pubblico verso una nuova forma di spettacolo: il musical.

Le avventure di Gian Burrasca ben si prestano a diventare uno spettacolo di grande simpatia e popolarità. Ne è testimone l’incredibile successo negli anni ’60 della trasposizione televisiva scritta e diretta da Lina Wertmuller con le musiche di Nino Rota. Di quella storica edizione sono state recuperate le musiche e le canzoni. Attraverso una collaborazione con la BMG Ricordi Music Publishing, con il consenso della famiglia Rota e al consulenza di Lina Wertmuller per l’adattamento dell’edizione teatrale, questo prezioso materiale costituisce ora la colonna sonora di “Gian Burrasca il musical”.

Nessun musicista meglio di Nino Rota, di cui ricorre quest’anno il venticinquesimo della scomparsa, può rappresentare un ponte tra la cultura musicale italiana e quella d’oltreoceano. Nelle melodie scritte per il Gian Burrasca e riprese nel musical con gli arrangiamenti del maestro Roberto Negri si possono trovare accenni a Gershwin e Weill, stili che spaziano dall’americanissimo swing all’esotica rumba sino ai più orecchiabili tanghi e valzer. Tra le melodie scelte la celeberrima “Viva la pappa col pomodoro”, uno dei motivi più conosciuti ed amati dagli italiani e che pochi sanno essere stato scritto da Lina Wertmuller e composto dallo stesso autore della colonna sonora di film come “Il padrino”, “La strada”, “Amarcord”. Tale era il genio di questo artista alla cui memoria “Gian Burrasca il musical” vuole rendere un particolare omaggio.

La direzione artistica di questa complessa e articolata operazione è affidata a Marco Daverio che è anche l’autore dell’adattamento teatrale.

Al suo fianco un gruppo di brillanti e motivati professionisti che hanno già dimostrato in diverse occasioni il proprio talento: Bruno Fornasari per la regia, Giuliano Spinelli per le scene, Irene Monti per i costumi, Stefano Bontempi per le coreografie, Vinicio Cheli per il disegno luci e Eyal Lerner per la direzione orchestrale. La supervisione artistica dell’allestimento è firmata da due dei più grossi nomi del teatro internazionale: Ezio Frigerio e Franca Squarciapino.

Marco Moranti, al suo esordio teatrale, da vita sul palcoscenico, al terribile e simpaticissimo Gian Burrasca. Al suo fianco un cast di 10 attori, uno scatenato gruppo di ballerini acrobati ed un’orchestra dal vivo.

Le categorie della guida