Questo sito contribuisce alla audience di

Con "Il Conte di Lussemburgo" di Franz Lehar...

... arriva l'operetta al Vittoriale

Con “Il Conte di Lussemburgo”, l’ operetta di Franz Lehàr più famosa dopo “La Vedova Allegra”, venerdì 4 agosto alle ore 21.15, si inaugurano gli spettacoli dedicati alla “piccola lirica” del Teatro del Vittoriale.

Sarà di scena la Compagnia “di casa” ovvero la formazione artistica guidata da Corrado Abbati e che fa capo alla stessa società “Inscena” che gestisce il Teatro di Gardone Riviera.

Non ha certo bisogno di presentazioni la Compagnia di Corrado Abbati, leader indiscussa in Italia del teatro d’operetta, ospite fissa di alcuni fra i più importanti teatri lirici della penisola e che proprio in questi giorni è stata invitata a Trieste per commemorare ufficialmente Sandro Massimini con un concerto a lui dedicato.

“Il Conte di Lussemburgo” è, fra le operette di Lehàr, certamente quella più ricca di melodie, sulle quali spicca e domina l’effusione sentimentale tutta viennese del gran valzer “sei tu felicità, passata a me vicin…”, piacevole connubio fra Parigi e Vienna: la Parigi dell’azione dove è ambientata l’operetta e la Vienna dell’ispirazione musicale.

L’azione irrompe infatti nel cuore di una Parigi in cui il disordine del carnevale si fonde con l’intensa poeticità del quartiere di Montmartre con i suoi pittori, sui quali incombe l’immaginario dell’impressionismo, e le fresche povertà bohémiene di graziose modelle a cui si contrappongono il lusso e le estasi, il danaro e i salotti delle atmosfere nobiliari. Una ricca varietà di suggestioni a cui Corrado Abbati ha guardato con attenzione per “ricostruire” in questo allestimento, la frizzante vivacità tipica dello spirito parigino, ricreata grazie a raffinate scene d’assieme ed a brillanti spunti gioiosi ricondotti ad un ritmo serrato e sposati a grandi quadri coreografici.

In questa operetta tutte le parti sono sostenute da cantanti che sono anche attori, divertiti e divertenti, cosa non facile da ottenersi nel teatro d’operetta italiano, ma che invece è un punto di riferimento costante per la Compagnia Corrado Abbati.

Per informazioni, prenotazioni e acquisto biglietti la biglietteria del Teatro del Vittoriale sarà aperta dalle ore 11,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 20,00. Il giorno dello spettacolo sarà aperta ininterrottamente dalle ore 16,00 fino alle 21,15.

Info-line tel. 0365.296506 / 0365.296519

Le categorie della guida