Questo sito contribuisce alla audience di

La prima "lezione" di Canto.

La coscienza della "voce"...

Durante la mia esperienza canora mi è capitato più volte che mi chiedessero delle dritte sullo studio del canto, ma pur ritenendomi ancora un’allieva sento che qualche parola a proposito della tecnica vocale la devo spendere. Però sappiate che non si puo’ imparare a cantare on-line, quì potrete trovare solo delle semplici dritte, ed acquisire qualche termine tecnico in più.

Buona Lettura!

Non sempre consideriamo la “voce” come uno strumento musicale, ed invece è proprio da quì che bisogna cominciare se si vuole “prendere la cosidetta coscienza della voce”.

Trattato - Il canto e le sue tecniche - è un testo molto interessante di Antonio Juvarra che non dovrebbe mai mancare nella piccola raccolta di libri di ogni cantante e musicista che si rispetti. Ho specificato anche “musicista”, perché erroneamente alcuni di loro non considerano i cantanti dei veri musicisti, dimenticando che lo strumento fondamentale di questi ultimi è proprio la voce, e che chi ne ha la cosiddetta coscienza, è in grado di suonare le corde vocali come uno strumento misterioso e dalle mille sfumature.

Ma passiamo all’atto pratico.

E’ bene sapere che chi non ha una buona educazione vocale rischia di arrecare danni irreparabili alle corde vocali; ciò non accade se si conoscono i propri limiti e la propria tipologia vocale, anzi, tutto questo aiuta ad evidenziare al meglio le proprie qualità ed ad evitare i “danni”.

Lo studio del canto risulta essere difficile per la sua particolarità “impalpabile”, fatta di sensazioni spesso impercettibili ai primi tentativi. In pratica cantare non è come suonare un pianoforte o un qualunque altro strumento “materiale” dove l’insegnante può guidare l’allievo in maniera diretta aiutandolo a posizionare le mani…

Riguardo all’intonazione andrebbe precisato che non esistono persone stonate, ma solo persone con orecchio meno sviluppato di chi, invece, ce l’ha musicale. Con l’applicazione delle regole fondamentali per “l’emissione corretta” della voce, anche persone non particolarmente “dotate” possono avere buoni risultati.

Dopo questa breve presentazione, nelle prossime lezioni (non perdetele!) ci dedicheremo agli organi che incidono sull’emissione vocale.

Ultimi interventi

Vedi tutti