Questo sito contribuisce alla audience di

Noi Mai - Elena de Miranda

Ecco la lettera aperta alla popolazione arianese ed il testo della canzone.

Cari amici ecco quanto pubblicato ieri mattina su: www.cittadiariano.it ed il Quotidiano Ottopagine, a proposito della canzone Noi Mai, che da 2 giorni è diventata il manifesto della pacifica protesta arianese, riguardo all’ipotetica riapertura della Megadiscarica di Difesa Grande.
Ebbene cari amici, Elena ci fa sapere che anche gli amici di Savignano Irpino non devono mollare, e che questa canzone è anche per loro, e per tutti i paesi che trovandosi al confine della suddetta discarica, hanno pagato, pagano e pagheranno, ancora per anni, le conseguenze di un disastro ambientale senza precedenti nella verde irpinia.
Buona Lettura!

La presente è una lettera aperta a tutti
i miei concittadini, del tutto informale, ma davvero sentita e corredata di un
cd contenente una canzone che venne scritta, nel marzo
2004, a seguito di
in un momento di ritrovato orgoglio di appartenenza a questa Città. L’emozione
di quei giorni non la dimenticherò mai…era l’emozione di un gruppo di persone
che, apparentemente sole, lottavano per una giusta causa, senza colori
partitici, senza pregiudizio alcuno, e soprattutto senza paladini della
giustizia; persone coraggiose, o probabilmente incoscienti, ma in grado di
coinvolgere un’intera popolazione. La manifestazione del 29 Gennaio
2008 ha generato
un’emozione ancora più grande della precedente, ed il discorso pronunciato alla sua chiusura
dal nostro Sindaco, scrive un’altra
bellissima pagina di questa storia tutta Arianese, e la scrive con qualche nota
in più: un punto di riferimento in carne ed ossa, capace di tirare fuori la
grinta al momento giusto, di coinvolgere, di commuovere e soprattutto di
commuoversi. Ma io chi sono e cosa posso fare? Sono solo una “piccola” donna,
una goccia nel mare…, ma ho un dono (o così alcuni dicono), quello del canto,
ed una piccola capacità, quella di scrivere canzoni. Ho sempre ritenuto che le
canzoni mettano un sigillo o fissino un ricordo nella nostra vita, e così ho
voluto fare scrivendo questa. Tutto ciò per dire che sento di dover rendere a
questo popolo qualcosa che appartiene più a loro che a me, qualcosa che non
varrebbe la pena tenere ulteriormente in un cassetto, perché rappresenterebbe
solo un atto di puro egoismo. Così ho deciso di lasciarla ascoltare a tutti, e
se vi ci rispecchierete sarò una persona più felice….

Malgrado la rabbia, il dolore e lo
sconforto, noi non ci fermeremo mai, e che lo sappiano le “sorde istituzioni”:
gli arianesi come me, non smetteranno mai di giocare al gioco della vita,
perché la vita è un “diritto” anche nostro, come nostro è il diritto di
arrivare a scrivere l’ultima pagina di questa storia.

Noi mai

Testo e musica: Elena de Miranda

Arrangiamenti: E. de Miranda - Aura

Hanno suonato gli Aura

Hanno suonato gli Aura

Occhi bassi sai, noi non li terremo più,

perché qualcosa è già cambiato dentro noi.

Giochi del silenzio, noi non ne faremo più,

sta gridando la coscienza dentro noi,

sta gridando la coscienza dentro noi.

Rit.

Di giocare al gioco della vita,

noi no, non ci stancheremo mai…..

Anche se non è infinita,

noi no, non ci stancheremo mai!

Gente come noi, voi non ne vedrete più,

ma qualcosa sta crescendo dentro voi.

Buoni esempi poi, non ve ne daremo più,

perché qualcosa sta cambiando dentro voi,

perché qualcosa
sta cambiando dentro voi!

Rit.

Di giocare al gioco della vita,

noi no, non ci stancheremo mai…..

Anche se non è infinita,

noi no, non ci stancheremo mai!

Spec.

Mentre
al mondo si muore di fame

Non
possiamo restare a guardare

Noi mai

Mentre
un bambino continua a sparare

Un
vecchietto continua a sperare

Noi mai

Mentre
una donna continua a pregare

E
un uomo a bestemmiare

Noi mai

Noi
che non lo possiamo cambiare

Ma
lo potremmo migliorare

Questo
mondo
questo mondo

In
un mondo che va verso il banale

Mentre
il dolore continua a girare

C’è troppa indifferenza, C’è troppa
indifferenza

Dove
un uomo è più donna di una donna

Ed
è più strano chi è normale

Ma dove stiamo andando, ma dove state
andando

Troppa
droga e troppo sesso e poco rock ‘nd roll

Siamo
all’orlo dell’eccesso

Ci vorrebbe un gran rovescio

Se
tu un fiore lo calpesti, ma che frutto nascerà

Chiudo
gli occhi e squarciagola grido: .

Rit.

Di giocare al gioco della vita,

noi no, non ci stancheremo mai…..

Anche se non è infinita,

noi no, non ci stancheremo mai!

noi no, non ci stancheremo mai!

noi no!…. Non ci stancheremo…. mai!

Ultimi interventi

Vedi tutti