Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • GIORNALISTA AUSTRIACO TESTIMONE DEI DISORDINI

    Reinhard Krennhuber era con gli ultras. Riporta una testimonianza del tutto inedita. C'è da credere che il Governo abbia voglia solo di reprimere per accrescere lo stato di assedio e di paura.

  • LA FESSA IN MANO ALLE CRIATURE

    Chiudere le curve è una fesseria. I violenti passano ai distinti, e si ricomincia.

  • «Calciopoli è stata tutta una montatura»

    L'ultima follia di Berlusconi

  • Falso in bilancio, Milan e Inter rinviati a giudizio

    Il pm chiede il rinvio a giudizio per Galliani e due dirigenti nerazzurri. Moratti verso l'archiviazione. Quel gentiluomo di Galliani commenta: " Non ho mica ammazzato nessuno". Questo sì che è un poeta della faccia tosta.

  • TROFEO BIRRA MORETTI ALL'INTER, NAPOLI NON REGGE LE GRANDI

    Il Napoli non regge il passo delle grandi. Occorre intervenire con acquisti di spessore.

  • LA MORTE DELLA FEDERAZIONE

    Il superficiale no alla Nazionale da parte di Totti e Nesta è il segnale di una fine irreversibile della FIGC. Avevano nominato Abete (e già la scelta faceva scompisciare dal ridere). In un anno ha azzeccato una serie di figuracce che neanche il peggio Fantozzi. Vediamole

  • I MIEI CONSIGLI PER GLI ACQUISTI

    Il calcio è un gioco semplice. Quando da ragazzi si andava al Bosco di Capodimonte a giocare, si ci metteva d'accordo fra i più bravi (dunque escluso me). Tu stai dietro, tu in mezzo e tu davanti. La spina dorsale. Ogni squadra deve avere una spina dorsale. Portiere, difensore, regista, attaccante. Quattro giocatori di affidamento su cui ruotano gli altri. E' elementare. Andate a vedere le altre squadre e vedete se ognuna non ha la sua spina dorsale. Sul valore e la qualità dei giocatori che compongono l'ideale spina dorsale, si intuirà il tipo di squadra. E il Napoli la spina dorsale da serie A proprio non ce l'ha. E poi quel Napoli "napoletano" tanto pubblicizzato dove è andato a finire? Finora è venuto un ceko, un uruguaiano e un argentino. Di napoletani manco l'odore.

  • ECCO LAVEZZI

    Godetevi il video del futuro fantasista del Napoli

  • REJA NON FIRMA? ECCO ZACCHERONI

    Strane voci intorno al trainer azzurro per la A

  • FESTA AL SAN PAOLO MA CHE C'ENTRA LA CUCINOTTA?

    Quello che non capisco è perchè la madrina del Napoli debba essere la Cucinotta. Nulla contro l'attrice messinese, per carità. Bella donna. Ma possibile che non ci sia di meglio fra le bellezze genuine di Napoli? Stento a crederci. Faccio dei nomi a caso. A me Lina Sastri come madrina mi garberebbe molto. Ma anche Valeria Golino, splendida e misteriosa. E perchè no? Luisa Rossi, quella di "Anto', fa caldo!". Possibile andare a pescare una "prezzemolina", non napoletana, sempre "in tredici"? Ma dai, un po' di fantasia.