Questo sito contribuisce alla audience di

Napoli-Udinese 0-0 Il leone si è addormentato

Il gioco non c'è. Gargano toglie spazio a Cigarini. Il duo Quagliarella- Lavezzi si ignora. Mercoledì c'è l'Inter.

la

Sono stati spesi 50 milioni. Obbiettivo Europa. Ma questa squadra è a ridosso dalla fascia salvezza.
Donadoni si sentiva un leone durante la settimana. Così aveva annunciato. Non ce ne siamo accorti. Mette in campo la solita squadra timida e senza carattere, incapace di aggredire.

Il tecnico lascia in panchina Maggio e Cannavaro. Per il secondo fa bene, essendo il fratello del Grande Fratello una nota pippa. Per Maggio non so. Anche se Zuniga a me piace assai, e sono curioso di vederlo nel suo ruolo naturale.

Il Napoli spinge e Lavezzi è ispirato. Dà una palla d’oro a Hamsik che sotto porta tira alto.

Zuniga se la cavicchia. Ma poi sul finire del tempo si dimentica di Di Natale che segna su azione di calcio d’angolo. Tranquilli l’arbitro annulla. E’ un gol regolarissimo, ma meglio così. Divertento sto campionato in cui si danno gialli e rossi a capocchia e si annullano gol regolari
Nella ripresa si aspetta il ruggito del leone. Che naturalmente non arriva.

Il leone si è addormentato, come diceva una bella canzone degli anni 60. Ma eccolo che si sveglia! Ha la prontezza di intuire (anche lui come i 50 mila presenti) che il Napoli non ha una punta centrale. E allora fa entrare Hoffer. Sarebbe più coerente un Denis per via che le prende di testa. Ma tant’è. Il leone sbadiglia e si accorge che Datolo è stanco. Dentro Grava! Chi? Grava! Ah ‘mbè, bella mossa per vincere.

Infatti non si vince.

Mercoledì c’è l’Inter.

Napoli - Udinese 0-0

Napoli (3-5-2): De Sanctis, Santacroce (26´ Hoffer), Rinaudo (5´ st Cannavaro), Contini, Zuniga, Gargano, Cigarini, Hamsik, Datolo (37´ st Grava), Lavezzi, Quagliarella. (1 Iezzo, 11 Maggio, 18 Bogliacino, 19 Denis). All.: Donadoni.

Udinese: (4-3-3): Handanovic, Zapata (20´ st Lodi), Coda, Domizzi, Lukovic, Inler, D´Agostino, Isla, Pepe (26´ st Sanchez), Floro Flores (32´ st Corradi), Di Natale. (6 Belardi, 19 Felipe, 28 Zimling, 14 Sammarco). All.: Marino.

Arbitro: Saccani di Mantova.

Angoli: 12-3 per il Napoli.

Recupero: 0´ e 5´.

Ammoniti: Floro Flores per scorrettezze; Handanovic per comportamento non regolamentare. Spettatori: 35.000.