Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • L'istinto materno

    Sono stati versati fiumi di inchiostro nei mari della psicologia, della sociologia, della storia, per definire questo concetto, e il dibattito è ancora in corso, poiché di generazione in generazione muta il punto di vista sul problema...Lorenzo Braibanti ne dava un'interpretazione molto convincente

  • C come Casa

    Casa come tana, come nido, come rifugio ideale per la nascita. Casa come specchio di tutto ciò che di buono si è fatto nella vita. Casa persa e casa ritrovata, in questa bellissima testimonianza di Benedetta Cuccuini Pucci

  • B come Bonding

    Il bonding è il primo legame che si crea fra il neonato e i suoi genitori: un nodo d’amore, destinato a durare per tutta la vita

  • A come Attesa

    L’attesa in gravidanza è in realtà solo attesa di vederlo, perché il bambino c’è già, fin dall’inizio

  • La celebrazione della vita: nascere nel mare

    A Firenze il 6 giugno 2002, la prima conferenza del ciclo “La qualità della nascita” rivolto a tutte le generazioni per favorire l’amore, prevenire la violenza

  • Con le mani non armate

    A Pari (GR), una mostra storica sulla professione di Ostetrica fra ‘700 e ‘900

  • Solo per una notte

    La comunicazione fra il nascituro e la donna che lo porta in grembo è un tema misterioso e affascinante. Spesso i sogni ne sono un canale: altrettanto misterioso e affascinante. Come traspare da questa generosa testimonianza.

  • Tutti mamme e papà di Pinocchio

    Ancora non ho finito di farti e già mi fai disperare!, diceva Geppetto a Pinocchio nei primi attimi della loro relazione. C’era preoccupazione ma anche un certo compiacimento in quelle parole, consapevolezza del fatto che tanto più è intenso e appassionato l’atto creativo, tanto più la creatura sviluppa presto una personalità autonoma…come in questo sogno allegro raccontato da un’ostetrica.

  • Io sono mia!

    I nostri figli non sono nostri, sono come frecce, noi siamo solo l’arco che lancia queste frecce nel domani: lo dice il Profeta di Khalil Gibran,e ha proprio ragione, a giudicare da questo sogno, dove una bambina ha già deciso tutto, addirittura anni prima di nascere

  • E il bambino nato da un parto cesareo?

    Ancora oggi c’è chi ritiene che il neonato di un parto cesareo sia meno stressato, ma le evidenze mediche contraddicono questa idea