Questo sito contribuisce alla audience di

Dalle periferie inglesi arriva la CHAV GENERATION

Il fenomeno culturale che ha già conquistato i giovani inglesi

C’è qualcosa di nuovo nell’aria. E come non potrebbe esserlo. Dovremmo veramente preoccuparci se le raffinatissime antenne, di Natural Street, non captassero più ventate di novità. Ma a quanto pare il mondo e le sue idee sono sempre in evoluzione. Ed eccoci qui a parlare di un nuovo modello generazionale. La Chav Generation.

La parola Chav proviene dalla città di Chatham nel Kent. Ma qualcuno dice che probabilmente è una parola rubata al linguaggio degli zingari abitanti della zona.

La Chav Generation è un fenomeno tipicamente giovanile venuto, proprio, dalla strada. In particolare si è formato, d’incanto, nelle periferie e nei centri commerciali inglesi. E’ considerato un vero e proprio genere metropolitano che lentamente ha conquistato un vasto numero di ragazzi/e inglesi e che comincia a oltrepassare i confini nazionali.

La fama del Chav style comincia a incuriosire i cercatori di nuove culture e noi di Natural Street siamo tra i primi a parlarne in Italia. Il loro stile è un misto di buon gusto e cattivo gusto. E’ a metà strada tra lo zoticone e il raffinato.

Amanti degli accessori firmati, in particolare Louis Vuitton e Gucci i seguaci del Chav style fanno sfoggio, sfacciatamente, di mega gioielli, veri, mentre azzannano un amburger e bevendo birra Stella Artois. Vestono capi quadrettati da perfetta nobildonna o nobil uomo inglese ascoltando musica rap o interessandosi alla black culture.

Lo stile è stato anche definito neozotico. Anche perchè i giovani che lo promuovono sono vestiti in maniera, esageratamente, vistosa. Sicuramente non passeranno inosservati. Del resto il loro scopo è proprio quello di farsi notare. Sarà un modo di prendere e prendersi in giro, un modo di affrontare, con eccentrica ironia, la noia del bon ton.

A parlarne c’è addirittura un libro che sta andando a ruba. Chav! A user’s guide to Britain’s new ruling class - Bantam - di Mia Wallace and Clint Spanner. Non solo a farle eco ci sono anche dei siti internet che parlano del Chav style e propongono tutto quello che occorre per chi vorrà far parte della Chav Generation.