Questo sito contribuisce alla audience di

fà la cosa giusta!

2° incontro dell'economia solidale a Milano. Mostra-mercato con centinaia di prodotti, servizi e progetti di consumo responsabile.

La fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili

si dota di una Carta dei Criteri e di una procedura trasparente

per scegliere gli sponsor in maniera coerente e responsabile


Milano, febbraio 2005 - Procedure e regole per selezionare gli sponsor secondo principi etici e

sostenibili: “Fa’ la cosa giusta!” 2005 stabilisce per iscritto criteri e limiti nell’accogliere finanziamenti da

parte di imprese pubbliche e private. La fiera è a Milano dal 18 al 20 marzo - Superstudiopiù in via

Tortona 27.

Le novità dalla Carta dei criteri. La forma scritta e il procedimento di selezione, partecipato e

trasparente, sono i due elementi più innovativi del documento. I principi espressi dalla Carta sono quelli

ispiratori della fiera: responsabilità, consapevolezza, sostenibilità sociale, ambientale e culturale,

consumo critico, etica aziendale, nonviolenza, giustizia, legalità e difesa dei diritti dei cittadini. Non

possono essere sponsor di “Fa’ la cosa giusta!” 2005 quelle aziende che perseguono il solo scopo del

profitto senza curarsi dell’impatto ambientale e sociale del loro comportamento.


Come è stata realizzata.
La Carta dei criteri è frutto del confronto tra “Terre di mezzo”, il giornale di

strada che ha organizzato la fiera, il Forum del Consumo Critico, che raccoglie gruppi e associazioni

che da anni si occupano di economia solidale, e Avanzi Sri Research, società di analisi e consulenza

di sostenibilità aziendale (www.avanzi-sri.org).


La procedura partecipata.
Avanzi Sri Research partner di “Fa’ la cosa giusta!” 2005 compie la sua

analisi sullo sponsor sulla base della metodologia Si.Ri. Il Forum Consumo Critico di Milano raccoglie

poi il punto di vista di alcuni stakeholder (portatori di interesse): sindacati, associazionismo, Ong,

organizzazioni ambientaliste, consumatori. L’ultimo parere è dato da un gruppo di esperti riuniti nel


Comitato Critico
*. Sulla base del rapporto di Avanzi Sri/Forum Consumo Critico e del parere del

Comitato Critico, “Terre di mezzo” decide l’inclusione o l’esclusione del potenziale sponsor. In caso di

scelta positiva, le motivazioni degli organizzatori sono rese pubbliche all’interno della Dichiarazione d’Intenti, il comunicato ufficiale in cui lo sponsor dichiara di condividere i valori e il progetto di “Fa’ la

cosa giusta!” 2005.


Il risultato è dare valore e risalto alle buone pratiche delle aziende
. Gli sponsor della fiera

godranno di una forte visibilità in quanto le loro scelte responsabili saranno portate a conoscenza dei

consumatori, sempre più sensibili alle tematiche di sostenibilità sociale e ambientale.

* Il Comitato Critico è composto da: Miriam Giovanzana, Direttore di Altreconomia; Alessandro Messina,

Direttore dell’Ufficio di Autopromozione Sociale del Comune di Roma; Sabina Siniscalchi, Direttore della

Fondazione Cultura Responsabilità Etica; Marina Ponti, Vicedirettore della Società Civile per la Campagna

Obiettivi di Sviluppo del Millennio all’Undp; Lucia Moreschi, responsabile della sede di Milano del

Movimento Difesa del Cittadino–Consumatori; Alberto Castagnola, membro del Tavolo intercampagne -

Rete Lilliput; Paolo Chiavaroli, Presidente di Agices–Eco&Equo; Giorgio Ferraresi, socio della Rete Nuovo

Municipio; Don Gino Rigoldi, fondatore di Comunità Nuova; Claudio Portugalli, membro del Forum

Consumo Critico Milano, Andrea Poggio, Presidente di Legambiente Lombardia, Maurizio Davolio,

Presidente di Aitr.

Ufficio stampa: tel/fax 02-48.95.30.31/2

Carlo Giorgi, Eleonora De Bernardi, Massimo Acanfora

e-mail: info@falacosagiusta.org, redazione@terre.it