Questo sito contribuisce alla audience di

L'integrazione di ferro contrasta la sterilità femminile

L’assunzione di ferro riduce significativamente i rischi di infertilità nella donna.

il ferro aumenta la fertilità della donna

La carenza di ferro risulta essere la principale deficienza nutrizionale al mondo, ma non è ancora ben chiarita la correlazione esistente tra questo problema e l’infertilità femminile.

Studi osservazionali hanno già rilevato un alto tasso di infertilità in donne celiache (non diagnosticate) con anemia ferropriva.

Un recente studio di controllo ha valutato la relazione tra l’utilizzo di integratori a base di ferro e l’assunzione di ferro con la dieta con l’incidenza di sterilità ovulatoria in donne sane.

L’indagine, durata 8 anni, ha coinvolto 18.555 donne di età compresa tra i 24 e i 42 anni, che non presentavano familiarità per l’infertilità e che cercavano una gravidanza nel periodo di durata dello studio. Ogni due anni sono stati raccolti dati sulle abitudini alimentari delle signore mediante questionari che miravano a valutare con quale frequenza consumassero determinati cibi e bevande.

Dai risultati si è visto che 438 di loro hanno riportato un’infertilità correlata a disordini nell’ovulazione.

Le donne che consumavano integratori a base di ferro avevano un rischio significativamente inferiore di sterilità rispetto a quelle che non li utilizzavano.

Chavarro JE. et al, “Iron intake and risk of ovulatory infertility”, Obstet Gynecol. 2006 Nov;108(5):1145-52.

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=