Questo sito contribuisce alla audience di

Rischio di cancro alla vescica e selenio

Un aumento del selenio assunto con la dieta o con gli integratori alimentari diminuisce il rischio di tumore alla vescica.

il selenio diminuisce il rischio di tumore alla vescicaDai risultati positivi ottenuti da 8 studi epidemiologici condotti in passato sull’esistenza di una correlazione inversa tra i livelli plasmatici di selenio e i rischi di cancro, è stata pubblicata sull’International Journal of Urology un’altra analisi che conferma tale associazione.

In questo studio di popolazione è stata messa in relazione una diminuzione del rischio di cancro alla vescica con un aumento di selenio assunto con la dieta o con gli integratori alimentari.

L’indagine, condotta presso l’Università Cattolica di Leuven, in Belgio, ha monitorato il livello plasmatico di selenio in 178 soggetti rispetto a 362 di controllo.

I risultati ottenuti hanno dimostrato che nelle persone con una concentrazione plasmatica di selenio superiore a mcg 96 per litro rispetto a quelle che presentavano una concentrazione inferiore a mcg 82.4 per litro, il rischio di cancro alla vescica era diminuito del 70%, mentre nei soggetti con una concentrazione compresa tra mcg 82.4 e mcg 96 per litro il rischio diminuiva del 52%.

Infatti un aumento di mcg 10 di selenio nel sangue è legato ad una diminuzione dei rischi del 14%.

Si può concludere che esiste una correlazione inversa tra i livelli plasmatici di selenio e il rischio di cancro alla vescica.

I livelli nutrizionali di selenio in Europa sono diminuiti da quando la Comunità Europea ha imposto dei dazi sull’importazione del grano dagli USA, dove il territorio ne è particolarmente ricco. Di conseguenza, il valore medio dell’introito alimentare di selenio in Inghilterra è passato da mcg 60 a mcg 34 al giorno.

Fa riflettere il fatto che in Europa la RDA (ovvero la razione giornaliera raccomandata) per il selenio sia stata fissata a soli mcg 65 al giorno

Eliane Kellene et al. “Selenium is inversely associated with bladder cancer risk: A report from the Belgian case-control study on bladder cancer.” International Journal of Urology 2006 Sep; 13(9): 1180-1184.

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=