Questo sito contribuisce alla audience di

Il cromo abbassa la glicemia nel diabete

Il cromo migliora il controllo della glicemia nel diabete di tipo II, agendo in sinergia con i farmaci ipoglicemizzanti.

Un recente studio ha dimostrato che l’utilizzo di cromo picolinato migliora il controllo della glicemia nelle persone affette da diabete di tipo II già in cura con sulfonilurea, una classe di farmaci ipoglicemici a lunga azione.

I soggetti analizzati sono stati pazienti diabetici, di età compresa tra i 25 e i 75 anni, che si curavano seguendo una dieta ipoglicemica oppure assumendo un basso dosaggio di farmaci.

Lo studio randomizzato, della durata di 10 mesi, è stato eseguito in doppio cieco e si era proposto di valutare la tolleranza al glucosio, la sensibilità all’insulina e la composizione della massa corporea.

I pazienti, dopo un mese di wash-out dai farmaci antidiabetici, hanno assunto per un periodo di 3 mesi la sulfonilurea. Successivamente i soggetti sono stati divisi in maniera casuale in due gruppi e trattati per un periodo di 6 mesi con placebo e sulfonilurea o con cromo picolinato e sulfonilurea.

Lo studio ha evidenziato che l’integrazione di cromo picolinato in associazione all’ipoglicemico nei soggetti affetti da diabete di tipo II migliora in maniera significativa la glicemia, la sensibilità all’insulina e i livelli di grasso viscerale.

Vega C.P. “Chromium Improves Glycemic Control When Sulfonylurea is Insufficient”, Medscape, Epub 2007 Aug 03.

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=