Questo sito contribuisce alla audience di

Integratori in gravidanza contro il rischio di preeclampsia

La supplementazione alimentare con un multivitaminico può ridurre il pericolo di incorrere in questa complicazione.

multivitaminici per evitare la preeclampsia

La preeclampsia è una complicazione a eziologia sconosciuta che si manifesta con ipertensione gestazionale e proteinuria e che tende a normalizzarsi entro la 12° settimana post-parto.

Questa problematica affligge il 7% delle primipare e nei paesi in via di sviluppo è causa di mortalità tra il 20% e l’80% delle donne incinte.

Recentemente è stato eseguito uno studio osservazionale retrospettivo, in soggetti normopeso e sovrappeso, che ha dimostrato una correlazione tra l’integrazione di vitamine prima e durante la gravidanza e il rischio di preeclampsia.

Il campione comprendeva 1.858 primipare di età compresa tra i 14 e i 44 anni, ad almeno 16 settimane di gestazione. A questi soggetti è stato chiesto se durante gli ultimi 6 mesi di gravidanza avevano fatto uso regolare di multivitaminici. La correlazione tra l’utilizzo di multivitaminici e il rischio di preeclampsia è stato rilevato escludendo l’apporto di vitamine assunte con il cibo.

I risultati ottenuti hanno dimostrato che l’uso regolare di multivitaminici durante la gravidanza è associato ad una significativa diminuzione dei rischi di preeclampsia.

Questa correlazione tuttavia è limitata ai soggetti normopeso, in cui si può raggiungere una riduzione del rischio pari al 71%.

Lie D, “Periconceptual Multivitamin Use May Reduce Risk for Preeclampsia”, Medscape, Epub 2006 Aug 02.

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=