Questo sito contribuisce alla audience di

Allergie di primavera e naturopatia

Depurare e riequilibrare l'organismo aiuta a tenere sotto controllo anche le allergie di stagione.

naturopatia per le allergieLa naturopatia, per sua impostazione, non è interessata alla malattia in sé, che sia la colite, l’artrosi o, appunto, l’allergia.

Reputa invece fondamentale capire cosa rende un determinato organismo tanto iperreattivo da rispondere violentemente a sostanze, quali i pollini, che di norma non dovrebbero essere dannosi.

Ripulire e rinforzare il cosiddetto “terreno”, ovvero l’ambiente interno dell’individuo, quello che consente alle malattie di crescere e prosperare: questo è l’approccio della naturopatia, che non fa eccezione nel caso delle allergie di stagione.

Ciò può essere perseguito con risultati interessantissimi soprattutto riequilibrando l’alimentazione. Le intolleranze alimentari, ormai molto diffuse tra la popolazione e statisticamente assai probabili nei soggetti allergici, sono uno dei più importanti fattori in grado di squilibrare la risposta dell’organismo. Intolleranze e allergie sono fenomeni diversi, ma le prime interferiscono con le seconde.

La ripetizione sistematica, quotidiana, nell’introduzione degli alimenti è all’origine dell’intolleranza alimentare. E non è un caso infatti che le intolleranze più diffuse in Italia siano quelle ai prodotti lievitati e fermentati, ai latticini, al frumento ecc., tutti cibi che compaiono anche più volte al giorno, tutti i giorni, sulle nostre tavole.

Mediante appositi test è possibile capire quali cibi creano problemi all’organismo. Attraverso poi un graduale percorso di rieducazione alimentare, che preveda nella settimana momenti di “pulizia” dai cibi risultati positivi al test, alternati ad altri in cui questi alimenti vengono invece assunti, da un lato è possibile modulare l’iperreattività dell’individuo e minimizzare in questo modo gli effetti dei pollini e dall’altro ritornare, nel volgere di tempi ragionevoli, a tollerare correttamente i cibi.

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=