Questo sito contribuisce alla audience di

I fiori di Bach per il poco interesse per il presente

Prosegue la panoramica della Guida di Naturopatia sui diversi gruppi di fiori di Bach. In questo articolo esaminiamo Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive, White Chestnut e Wild Rose, ovvero i fiori per coloro che soffrono di un'insufficiente interesse per le circostanze e il presente.

Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive, White Chestnut e Wild Rose

Nel nostro viaggio alla scoperta dei sette gruppi dei fiori di Bach per le emozioni, dopo i fiori di Bach per la paura (Aspen, Cherry Plum, Mimulus, Red Chestnut e Rock Rose) e i fiori di Bach per l’incertezza (Cerato, Gentian, Gorse, Hornbeam, Scleranthus e Wild Oat), é ora il turno delle essenze floreali per chi manifesta un’insufficiente interesse per le circostanze e il presente.

Cosa accomuna Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive, White Chestnut e Wild Rose? Il fatto che tutti questi fiori di Bach siano, in maniera più o meno intuibile, adatti a quelle persone che hanno la tendenza a disinteressarsi del presente, a non esserne pienamente coinvolti, a vagare con la mente, ad allontanarsi con il pensiero da luoghi e situazioni in cui si trovino, a essere “altrove”.

Esaminiamo allora uno per uno i fiori di Bach per la mancanza di interesse per il presente, evidenziandone le proprietà.

Chestnut Bud (Aesculus hippocastanum o ippocastano) è il fiore di Bach per chi tende a non imparare dagli errori e continua invece a ripeterli, non riuscendo a far tesoro delle esperienze passate (chi ad esempio afferma perentoriamente: “Non mi innamorerò mai più di una persona così!” e puntualmente invece ci ricasca). Chestnut Bud è anche il rimedio per il bambino o comunque lo studente che fatica ad apprendere la lezione.

Clematis (Clematis vitalba o vitalba) è il rimedio di Bach indicato per le persone con la testa fra le nuvole, distratte, spesso deconcentrate, con scarsa memoria. Lo sguardo e il pensiero sono orientati al futuro invece che al presente, che viene visto come privo di interesse. Clematis è adatto a tutti quei soggetti in cui il mondo dei sogni, dei desideri e delle fantasie prevale sulla realtà.

Honeysuckle (Lonicera caprifolium o caprifoglio comune). Anche qui la tendenza ad evadere è molto forte, ma, a differenza di Clematis, che è proiettato nel futuro, Honeysuckle si rifugia invece nel passato: i ricordi e la nostalgia (di un amore, di un momento felice, di quando si era più giovani ecc.) hanno facile presa, perché rappresentano un periodo ritenuto di gran lunga migliore di quello che si sta vivendo.

Mustard (Sinapis arvensis o senape selvatica) è il fiore di Bach per chi, senza causa nota, viene pervaso da una profonda e immotivata tristezza, che, dopo qualche tempo, si dissolve con la stessa rapidità con cui era comparsa. Bach stesso ha paragonato lo stato d’animo Mustard a una nube nera.

Olive (Olea europaea o ulivo) costituisce il rimedio floreale adatto a coloro che si sentono fisicamente stanchi, spossati e del tutto privi di energie, ad esempio dopo un periodo particolarmente difficile o anche semplicemente di intenso lavoro. La sensazione è di essere arrivati allo stremo delle forze, di avere dato tutto.

White Chestnut (Aesculus hippocastanum o ippocastano) è il fiore per la cosiddetta “sindrome del disco rotto”, quando pensieri e dialoghi interiori affollano la testa, ripetendosi in maniera molesta e ossessiva (come appunto un disco che si sia “incantato” e continui a girare sullo stesso solco), senza che si riesca a trovare il modo di allontanarli. La mente è spesso attiva anche nel sonno, che può essere fortemente disturbato.

Wild Rose (Rosa canina o rosa selvatica) si rivela utile per l’apatia, la scarsa vitalità, l’indolenza, il disinteresse per tutto ciò che ci circonda, che viene visto come monotono, rutinario e privo di qualunque attrattiva e bellezza. Wild Rose è il fiore di Bach per chi afferma di aver “tirato i remi in barca”.

Per imparare a usare e a preparare i rimedi per il poco interesse al presente, potete guardare i video sui fiori di Bach del dr. Avoledo.

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=

Fiori di Bach: Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive, White Chestnut e Wild Rose

Fiori di Bach: Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive, White Chestnut e Wild RoseFiori di Bach: Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive, White Chestnut e Wild RoseFiori di Bach: Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive, White Chestnut e Wild RoseFiori di Bach: Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive, White Chestnut e Wild RoseFiori di Bach: Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive, White Chestnut e Wild RoseFiori di Bach: Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive, White Chestnut e Wild RoseFiori di Bach: Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive, White Chestnut e Wild RoseFiori di Bach: Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive, White Chestnut e Wild Rose