Questo sito contribuisce alla audience di

Attività fisica in gravidanza fa bene a mamma e bambino

La Naturopatia sostiene che il movimento sia una delle migliori medicine naturali. In gravidanza è utile al benessere sia della donna che del nascituro.

Attività fisica in gravidanza fa bene a mamma e bambino

State aspettando un bimbo e non volete che vostro figlio rischi di diventare un adolescente grasso e un futuro obeso? Rinunciate alla sedentarietà e continuate, sotto controllo medico, a fare esercizio fisico aerobico anche in gravidanza: il movimento in dolce attesa è benefico sia per la mamma che per il bambino.

Una ricerca svolta presso l’Università di Auckland, in Nuova Zelanda, e pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism ha dimostrato che le donne gravide che si dedicano regolarmente all’attività fisica aumentano significativamente le probabilità di dare alla luce bambini normopeso, che, sul lungo periodo, correranno anche minori pericoli di diventare ragazzi sovrappeso o addirittura francamente obesi.

Lo ricerca neozelandese ha esaminato ottantaquattro donne in gravidanza, che sono state suddivise in due gruppi: il primo ha fatto cyclette almeno fino alla trentaseiesima settimana, per un massimo di cinque sessioni settimanali da quaranta minuti ciascuna, l’altro gruppo invece no. Risultato: i bebè delle mamme che hanno praticato attività fisica durante la gravidanza pesavano in media un etto e mezzo in meno rispetto a quelli delle donne del gruppo sedentario.

Nel frattempo, un altro studio, questa volta statunitense, di cui è stata data notizia nei giorni scorsi ha scoperto che i chili accumulati in eccesso (ovvero quelli non utili alla gravidanza stessa) dalla mamma in dolce attesa rischiano di non essere più eliminati e sono in grado di trasformare profondamente la costituzione fisica della donna.

Insomma, se state aspettando un bambino, sappiate che la sedentarietà può essere nociva sia per voi che per il vostro piccolo. Se infine si considera che domani, 7 aprile, è la Giornata mondiale della salute promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e che in Italia due persone su tre non praticano alcun tipo di esercizio fisico, varrebbe la pena di iniziare, letteralmente, a muoversi…

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=