Questo sito contribuisce alla audience di

Speciale Salone Nautico Genova

GENOVA - La vela avrà un ruolo di primo piano alla 48ma edizione del salone nautico internazionale di Genova.

Dopo che avrete avuto tutte le notizie che vi permetteranno di raggiungere la Fiera di Genova , vedrete che nella darsenette dell’area fieristica, lungo le quattro banchine che coronano il piazzale di Mondoinvela e nella nuova darsena di ponente saranno 200 le barche a vela esposte in acqua. Di queste il 30% sono novità. A terra, nel piazzale, il visitatore troverà un mondo tutto dedicato alla vela: derive, tecnologia, accessori, abbigliamento tecnico, le associazioni sportive e quelle dei diportisti.

Il Teatro del mare, oltre ad un fitto programma di attività collaterali, che offriranno al pubblico la possibilità di conoscere la nautica ed il mare, ospiterà anche alcuni seminari tecnici dedicati proprio alla vela e al mondo che vi ruota intorno: dalla sicurezza a bordo, alla meteorologia, dalla manutenzione della barca all’abbigliamento, ai progetti di “Outdoor training”.

Fulcro degli avvenimenti sarà la “Festa della Vela Olimpica azzurra, organizzata dalla Federazione italiana Vela.

La Vela sarà protagonista anche del racconto del viaggio di “Adriatica“, la barca dei Velisti per caso, che ha percorso oltre 3.000 miglia nel Mediterraneo alla ricerca di tradizioni culturali e storiche comuni, ma anche delle diversità che rendono ricche le genti del Mediterraneo. Realizzato con la collaborazione del mensile Giudizio Universale, il progetto “Porti del Mediterraneo” è partito il 29 agosto da Ercolano insieme a grandi strittori del panorama letterario internazionale per raggiungere, quale ultima tappa, il porto di Genova per l’apertura del salone.

Un altro progetto che troverà una ribalta alla rassegna della nautica di Genova è “Verde come Vela“, un’iniziativa di Avanzi, centro di ricerca, consulenza e formazione che si occupa di sostenibiltà ambientale economica e sociale. Il progetto intende sensibilzzare i diportisti, gli operatori della nautica ma anche i cittadini e le istituzioni all’uso più consapevole delle risorse ambientali. Salpata l’ 8 agosto dalla Maddalena, la barca di “Verde come vela” tocca 15 porti fino ad approdare al porto di Genova in occasione del salone con racconti e la presentazione di un’indagine effettuata in ogni scalo toccato.