Questo sito contribuisce alla audience di

Il testo di Ehi!Negrita

Ecco le parole della canzone della band aretina

Negrita
E allora ehi, Negrita,
è il blues che balla che ci porta qua,
ritmo sangue sangue ritmo e veleno,
che rokkerrolla sopra le città.
Noi siamo il fuoco, siamo il carnevale
senza ma e senza tanti se,
saremo un rullo sopra lo stivale:
date retta a me!

Ehi Negrita!
Ehi Negrita!

E allora ehi, Negrita,
restare in moto finchè il sogno resiste,
cinque dottori per curare la peste,
cinque tamburi dentro a cinque teste.
Provincia insonne batte in tempo reale,
allarga lo sguardo campo totale,
ed anche l’acqua brucerà prima
o poi, date retta a noi!

Ehi Negrita!
Ehi Negrita!

Noi siamo il fuoco, siamo il carnevale,
saremo il rullo sopra lo stivale,
restare in moto finchè il sogno resiste,
cinque dottori per curare la peste.
Noi siamo il fuoco siamo il carnevale,
saremo il rullo sopra lo stivale,
restare in moto finchè il sogno resiste,
cinque tamburi dentro a cinque teste!

Ehi Negrita!
Ehi Negrita!

Ehi Negrita!
Ehi Negrita!

(Foto tratta dal web)