Questo sito contribuisce alla audience di

Frittelle di Beltane

Una ricetta bianca e rossa dai profumi e i sapori floreali, frittelle dolci al sapore di Beltane!

La robinia è un albero americano diffusissimo in Italia e tutta Europa, apprezzato come decorativo di siepi e giardini grazie alla sua chioma folta, di un verde chiaro, che alla fine della primavera si riempie di candidi e profumatissimi fiori bianchi. È proprio con questi fiori, che sbocciano nei giorni immediatamente precedenti a Beltane, che si possono preparare delle deliziose frittelle che ci trasportano nell’atmosfera di questo giorno speciale.

 

Ingredienti: 1 uovo intero, 3 cucchiai di zucchero, 1 cucchiaio di olio di semi, 1 pizzico di vanillina, 4 cucchiai di farina, 1 bicchiere di latte, 2 grosse manciate di fiori di robinia lavati e puliti; per la farcitura, marmellata di fragole, frutti di bosco o ciliegie.

 
Per utilizzare in cucina i fiori di robinia bisogna lavarli delicatamente in acqua fredda, avendo cura di non esporli direttamente al getto d’acqua per evitare di rovinarne i delicati petali; asciughiamoli con un po’ di carta assorbente e quindi, da ogni fiore, eliminiamo il calice (la parte scura e dura) strappando con decisione i petali, facendo attenzione a non lasciare il pistillo ancorato al calice (è la parte ricca di polline e la più profumata).

 

In una terrina ponete l’uovo intero, lo zucchero, l’olio e la vanillina; con una frusta lavorate gli ingredienti fino ad ottenere una crema ben liscia e montata. Aggiungete la farina un cucchiaio alla volta, fino ad ottenere un impasto ben fermo e privo di grumi; a seconda della grandezza dell’uovo potrebbe essere necessaria una quantità leggermente superiore o inferiore di farina.
Aggiungete quindi il latte, poco alla volta, sempre lavorando con la frusta; anche in questo caso, usate la quantità di latte adatta ad ottenere una pastella di media densità. Infine, aggiungete i fiori di robinia.
Fate scaldare bene una padella antiaderente, o meglio una crepiere, e cuocete le frittelle versando con un mestolo piccole quantità di pastella alla volta, dorando entrambe le facce.
Spolveratele con zucchero a velo, oppure farcitele con un sottilissimo velo di marmellata di fragole, frutti di bosco o ciliegie…buon appetito!
 

Link correlati