Questo sito contribuisce alla audience di

Le fasi dell'Alzheimer

Il decorso dell'Alzheimer non sempre è lineare. Di solito, lo si schematizza in tre fasi in base a gravità e deficit neuropsicologiche. Difficile da indicare Se e Quando un paziente

Alzheimer tedesco
La demenza di Alzheimer segue un percorso schematizzabile in tre fasi:
1)Fase iniziale
2)Fase intermedia
3)Fase finale

Nella fase iniziale di malattia, il paziente ed i suoi familiari notano difficoltà della memoria episodica, delle piccole difficoltà giornaliere nel ricordare appuntamenti, luoghi; spesso, le dimenticanze sono considerate in maniera benigna come espressione di poca attenzione, ansia ed invecchiamento generale. Questa fase è detta, dai più, mild cognitive impairment (MCI) e, si suppone, che entro 4 anni ,la maggior parte dei pazienti MCI manifesterà Alzheimer. La presenza, nella fase iniziale, anche di un conclamato disorientamento topografico è indice ancora più evidente di una malattia di Alzheimer. In questa fase, il paziente ha coscienza del proprio disturbo e può percepire che c’è qualcosa che non và. Dal punto di vista psicopatologico può comparire ansia e depressione tanto da rendere particolarmente complessa la distinzione fra una demenza iniziale con ansia e depressione ed una pseudodemenza depressiva.

Nella fase intermedia della malattia, i disturbi cognitivi si accentuano, il paziente ha difficoltà estrema a ricordare eventi recenti ed i suoi disturbi aumentano in maniera quantitativa e qualitativa con difficoltà a guidare l’automobile e franca compromissione delle abilità quotidiane (uso del telefono, gestione denaro etc).In questa fase in cui può comparire nelle copie dei disegni il fenomeno del closing in compare il “segno della testa ruotata” in cui il paziente si affida completamente al suo caregiver.

In una fase avanzata i disturbi diventano gravissimi e si compromette in maniera grave l’autonomia e il linguaggio, si nota la presenza di prosopoagnosia e, dal punto di vista comportamentale, di deambulazione compulsiva e abulia, sino ad una fase pre-terminale con difficoltà nelle deambulazione, camminata a piccoli passi , controllo sfinterico alterato.

Ultimi interventi

Vedi tutti