Questo sito contribuisce alla audience di

Nuovi e vecchi domini internet: l'Europa alla riscossa!!!!

Da circa un anno sono a disposizione i nuovi domini internet approvati nel 2000. Come vanno le cose?

Che ne è stato dei nuovi domini web .biz e .info, che
furono introdotti lo scorso anno, insieme a quelli .coop .name etc…?

Questi due domini sono stati fin da subito i più gettonati, ma a giudicare
dalle cifre, non sembra abbiano avuto tutto il successo preventivato.

Infatti del primo ne sono stati registrati circa 650 mila e del secondo circa
800 mila, ben al di sotto delle aspettative.

Questo si inserisce in una generale contrazione dei domini “classici”
di internet, quelli americani, per intendersi. Infatti nel periodo settembre
2001-maggio 2002, la registrazione di tali domini ha subito un forte calo, circa
dell’11%. (Fonte Register.it).

Al contrario si è riscontrata una vera e propria rimonta dei domini
dei Paesi dell’Unione Europea che, nello stesso periodo, sono aumentati del
14%. (Fonte Register.it).

Manco a dirlo, in questa rimonta, fanalino di coda si è confermata l’Italia
che, con appena 650 mila domini .it, si pone ben al di sotto di
nazioni europee molto più piccole.

 

Che sia dovuto anche alle lungaggini burocratiche di cui è protagonista
la nostra naming authority, il NIC?

Forse si. Per registrare un dominio .com o .net occorrono pochi minuti on line.
Per uno .it bisogna firmare assunzioni di responsabilità e documenti
vari e attendere minimo 15 giorni perché il NIC si ricordi di noi. Sicuramente
chi di dovere dovrà provvedere a risolvere questo problema per non rendere
i domini .it diffusi come le mosche bianche (Sic!!!).

Nel 2003, intanto, si prevede lo sbarco dei domini .eu per i Paesi dell’UE
ai quali auguriamo un grande successo e una ridotta burocrazia.

 

Le categorie della guida