Questo sito contribuisce alla audience di

La Apple "apre" a Windows

Lanciata un'applicazione che permette allo storico rivale di "girare" sui Mac.

La Apple ha annunciato oggi di aver messo a punto un’applicazione chiamata “Boot Camp” che, fin da subito, permette ai nuovi Mac, dotati di processore Intel, l’utilizzo del sistema operativo Windows Xp della rivale di sempre Microsoft.

Questa mossa mira a convincere sempre più persone ad acquistare i propri computers e mira soprattuto a quelli più restii ad abbandonare il sistema operativo Windows Xp, il più diffuso al mondo.

Ora coloro che preferiscono la tecnologia, il design e lo stile dei Mac potranno usufruirne senza rinunciare al loro amato vecchio Windows Xp.

L’annuncio della notizia ha subito fatto balzare del 5,7% la quotazione del titolo Apple al Nasdaq: gli investitori apprezzano la scelta.

Il software Boot Camp è gratuitamente scaricabile dal sito della Apple e sarà inserito anche nell’ultima  versione del sistema operativo Aplle, Mac Os X 10.5, che verrà lanciato a breve dall’azienda di Cupertino.

Le categorie della guida