Questo sito contribuisce alla audience di

Il lavoratore più adatto? Google lo sceglie con un algoritmo

Google sceglierà le risorse umane in base ai risultati di algoritmi applicati ad un test innovativo.

Ancora una volta gli amici di Google, diventato ormai il precursore di tutto ciò che è legato ad Internet, tentano di stupirci.

Questa volta introducendo un nuovo sistema per selezionare i candidati da inserire in azienda.

La notizia è riportata dal New York Times.

Google ritiene che i metodi classici di ricerca del personale, che lei stessa ha utilizzato fin d’ora, valutazione dei curricula, interviste, vari tipi di test psico-attitudinali, non siano più sufficienti a garantire la selezione delle professionalità più adatte ad un’azienda della New Economy del suo calibro. Si tenga poi conto che Google riceve ogni mese circa 100.000 nuovi curricula.

Finora ci si è basati sui risultati accademici e su altri tipi di test quantitativi.

Google, da ora, cambia pagina.

Dopo aver intervistato una buona fetta dei suoi dipendenti attuali, quelli con almeno cinque mesi di esperienza in Google, ponendo domandi su vari aspetti: dai sociali, ai comportamentali, fino a chiedere quanti e quali animali di compagnia vivessero con loro. I risultati sono stati analizzati da psicologi ed esperti in selezione del personale per scoprire quali risposte a queste domande denotassero i lavoratori che avevano realizzato di più in azienda, che avessero buone prospettive, che fossero, insomma, dei Google-workers eccellenti.

Ne è nato un questionario che, da ora, verrà sottoposto a tutti i candidati per un posto in Google. I matematici di Google hanno elaborato delle formule che, in base alle risposte date, assegnano un punteggio da 1 a 100 ai futuri lavoratori. Ovviamente quelli con il punteggio più alto avranno maggiori possibilità di entrare in azienda.

Laszlo Bock , vicepresidente per le risorse umane di Google, afferma che ovviamente tali risultati non verranno presi come Vangelo ma che saranno senz’altro utili per selezionare in maniera più accurata e innovativa le risorse necessarie all’azienda.

Tenendo conto che l’azienda prevede di assumere 10.000 persone in tutto il mondo quest’anno, che si andranno ad aggiungere ai 10.000 attualmente già in Google, non resta, per gli interessati, che prepararsi a rispondere a questo test.

Le categorie della guida

Argomenti