Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Scontri Studenti - Polizia alla Sapienza di Roma: Testimonianze

    Momenti di forte tensione questa mattina all’Università Sapienza di Roma. Gli studenti protestavano contro l’ingresso dei privati all’interno dell’Ateneo e ci sono stati scontri[...]

  • Messico: Addio a Carlos Montemayor

    Lo scrittore, traduttore, saggista e appartenente alla Academia Mexicana de la Lengua, Carlos Montemayor è morto questa domenica alle 3:35 dopo una lunga battaglia contro il cancro. Carlos Montemayor si[...]

  • Elezioni Bolivia: Morales superfavorito

    Oggi poco più di quattro milioni e mezzo di cittadini boliviani aventi diritto al voto si recheranno alle urne per eleggere il presidente del Paese e rinnovare i 166 deputati del Parlamento.[...]

  • 26 anni di EZLN

    Il 17 novembre l’Ezln ha compiuto 26 anni dall’inizio del suo cammino e sono passati circa 16 anni da quando ha fatto la sua apparizione pubblica. In un momento in cui ufficialmente[...]

  • Messico, scade l'ultimatum

    Ancora caos nello stato di Oaxaca per manifestanti in sciopero da mesi. Si avvicina la repressione militare

  • Messico, un Presidente in sospeso

    Il Tribunale elettorale federale, entro il 31 agosto, dovrà cercare di sbrogliare la questione dell'impugnazione del conteggio, fatta dal candidato Obrador, che sostiene di essere a conoscenza di brogli e di avere i numeri per dichiararsi presidente.

  • Messico, indigeni in fermento

    “Se gli accordi di San Andres sugli indigeni saranno rispettati, mi toglierò il passamontagna e disattiverò il movimento zapatista”. Una frase così dal Subcomandante Marcos non ce la saremmo mai aspettata, almeno fino a quando gli indigeni messicani (e non solo) avessero ottenuto la libertà che aspettano da 500 anni. Però, gli eventi di questi giorni in Messico cioè le violenze sui lavoratori della comunità di San Salvador Atenco stanno creando tensione sociale: il Subcomandante ha specificato che il clima che si è venuto a creare in Messico in questi giorni è molto simile a quello di dodici anni fa

  • Messico, è di nuovo allerta rossa

    Scontri tra polizia e ambulanti in una cittadina vicino alla capitale causano la morte di un ragazzo di 14 anni, il ferimento di 12 poliziotti e di molti civili. Al centro della contesa, un'area dove i contadini e gli artigiani vendono i prodotti del loro lavoro sulla quale la multinazionale Usa Wall Mart vorrebbe mettere le mani. Per la prima volta, l'Esercito zapatista di liberazione nazionale si mobilita in difesa di una zona al di fuori dal Chiapas

  • Intervista al Subcomandante Marcos

    Attualmente Marcos è impegnato in un tour di sei mesi attraverso il Messico per organizzare e promuovere l'Altra Campagna zapatista. Questa intervista è un estratto dal libro della Open Media di prossima uscita, L'Altra Campagna

  • Addio a una grande donna: la Comandante Ramona

    Ramona, comandante dell'EZLN, La donna sotto il cui comando è stata presa e occupata la città di San Cristóbal il 1° di gennaio del 1994, ci è mancata la mattina del 6 gennaio 2006