Questo sito contribuisce alla audience di

Eni-Enel vincono l'asta per Yukos

Il consorzio si aggiudica alcuni asset del fallito gigante energetico russo. Lo riferisce l'Interfax. La controllata Enineftgas pagherà circa 4,4 miliardi di euro per le attività gas del gruppo russo, Arcticgas e Urengoil, inclusa la quota del 20% di Gazprom Neft

Enineftegas, il consorzio formato da Eni ed Enel, ha vinto l’asta per alcune attività del fallito gigante energetico privato russo Yukos. Lo comunica l’agenzia Interfax. L’intesa permette all’Eni di raggiungere due obiettivi: l’aumento di circa un terzo delle riserve di gas e petrolio e l’entrata sul mercato russo, uno dei mercati strategici del settore. L’accordo risulta anche la contropartita dell’intesa raggiunta con i russi nei mesi scorsi.

Le categorie della guida

Link correlati