Questo sito contribuisce alla audience di

«Chiesa paghi giuste tasse, troppi privilegi»

«Anche la Chiesa paghi tasse giuste. Il sottosegretario al ministero dell'Economia, il verde Paolo Cento, afferma che «nel corso degli anni la Chiesa ha accumulato dei privilegi. Non sarebbe sbagliato aprire una discussione su questo. A partire dalla prossima Finanziaria»

Per il sottosegretario occorre da una parte «riconoscere le funzioni che vengono svolte dalle attività religiose» e mantenere il particolare regime fiscale per quelle attività che sono strettamente connesse. Dall’altra parte, però, bisogna «rivedere le forme di agevolazioni di attività che hanno un contenuto economico e commerciale. In questo caso è legittimo che queste vengano sottoposte a un rapporto fiscale alla pari di tutti gli altri contribuenti». Il discorso era già stato affrontato in passato, ricorda Cento. In particolare nella scorsa finanziaria. «Non è un tabù riprendere la discussione sull’Ici e sugli immobili della Chiesa».

Le categorie della guida

Link correlati