Questo sito contribuisce alla audience di

Bocchino ad AnnoZero: "Berlusconi voleva la mia testa"

“Colpire uno per educarne cento. Voleva la mia testa”. Citazione maoista per Italo Bocchino, uno dei “finiani di ferro” che non le manda certo a dire a Silvio Berlusconi che,[...]

“Colpire uno per educarne cento. Voleva la mia testa”. Citazione maoista per Italo Bocchino, uno dei “finiani di ferro” che non le manda certo a dire a Silvio Berlusconi che, secondo lo stesso Bocchino. è il mandante del suo siluramento da vice-presidenti dei deputati del Popolo della Libertà. Fini solidale: “L’onorevole Bocchino è stato dimissionato senza ragione, non mi sembra che abbia fatto male il vice presidente del gruppo parlamentare e per questo ha la mia piena solidarietà. Tutto ciò non significa che non ci sia la possibilità di esprimersi in questo Paese”. Già finita la tregua fra i fondatori del PDL?

Le categorie della guida