Questo sito contribuisce alla audience di

I Casalesi volevano mettere le mani sull'Aquila

Il terremoto dell’Aquila non solo è stato una tragedia per migliaia di persone ma anche il tentativo di fare grande business per altri. Dopo le risate di alcuni “bravi” imprenditori a[...]

Il terremoto dell’Aquila non solo è stato una tragedia per migliaia di persone ma anche il tentativo di fare grande business per altri. Dopo le risate di alcuni “bravi” imprenditori a poche ore dal sisma, ecco che un’operazione della Guardia di Finanza scopre l’intenzione dei Casalesi di mettere le mani sulla ricostruzione in Abruzzo. Sei persone arrestate e beni sequestrati per 100 milioni euro. A Radio Capital il colonnello Roberto Piccinini, comandante del Gico di Roma

Le categorie della guida