Bilancio di Associazioni sportive

quali sono gli adempimenti civilistici e fiscali di un'associazione sportiva dilettantistica in materia di Bilancio? Si consideri che l'associazione ha optato per la legge 398/91. Grazie

Le vostre domandeDal punto di vista civilistico non vi sono norme chiare riguardanti le associazioni sportive dilettantistiche. Vi sono invece norme sulle associazioni in generale: nell’art. 16 cod.civ. si prevede infatti l’inserimento nello statuto delle norme che regolano l’ordinamento e l’amministrazione.

Per trovare norme relative al bilancio, occorre andare all’art. 148 Tuir (comma 8, lettera d) nel quale si prescrive di inserire nello statuto dell’associazione l’obbligo di redigere e approvare annualmente un rendiconto economico e finanziario secondo le disposizioni statutarie.

Ai fini della legge n. 398/91 occorre dire che non vi sono obblighi di rendicontazione, ma si indicano solo gli adempimenti relativi alla tenuta dei libri contabili.

Infine è il caso di ricordare che, al fine di potersi affiliare alle federazioni sportive nazionali o agli enti di promozione sportiva, le associazioni sportive dilettantistiche devono adottare uno statuto “tipo” che contiene anche l’obbligo, per l’associazione, di redigere e approvare annualmente un bilancio.

A mio parere il bilancio deve essere redatto secondo il principio della competenza economica e quindi occorre che anche un adeguato sistema contabile. Dal momento che nelle disposizioni legislative si parla di rendiconto economico finanziario, non di può pensare ad una semplice situazione di cassa.

Saluti
Gianpaolo Concari

Iolowcost

Una vita a basso costo?

Visita subito il nostro portale!