Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Associazione culturale

Domanda

Vorrei sapere dove devo andare e come devo strutturare la domanda per la fondazione di un'Associazione culturale non riconosciuta. Premetto che ho già letto la guida sul non-profit pubblicata dalla San Paolo IMI. Ho gia redatto un atto costitutivo con lo statuto, basta quello o ci vuole anche una domanda di accompagnamento? E dove devo recarmi a presentarla? Eleonora Franchi

Risposta

Deve presentare l'atto costitutivo e lo statuto all'Agenzia delle Entrate competente per la per la registrazione. Ne occorrono almeno due copie: una resta all'Agenzia e l'altra viene restituita. Entrambe le copie devono essere in bollo (14,62 EUR ogni 4 facciate o frazione) e occorre versare l'imposta di registro con un modello F23 (168 EUR). Alcuni uffici riscuotono specifici diritti per ogni copia in restituzione, ma il loro importo si aggira intorno ai 3 EUR.

Sempre all'Agenzia delle Entrate occorre chiedere il rilascio del codice fiscale mediante la presentazione di un modello AA5/5.

Qualora abbiate intenzione di iniziare anche un'attività commerciale e quindi, per esempio, decidete di esercitare l'opzione per la legge 398/91, occorre chiedere il rilascio della partita IVA presentando, sempre all'Agenzia delle Entrate il modello AA7/7.

L'opzione per la legge 398/91 si esercita inviando alla locale agenzia SIAE una lettera in cui si comunica che l'associazione intende utilizzare il regime speciale.

Entro il termine previsto per la presentazione della dichiarazione IVA per l'anno in cui è stata esercitata l'opzione (es.: nel 2007 se l'opzione è del 2006), occorre presentare il quadro VO attraverso il quale si comunica all'Agenzia delle Entrate l'esercizio dell'opzione.

Saluti

Gianpaolo Concari

ele*** - 15 anni e 10 mesi fa
Registrati per commentare